Bere alcol da giovani mette a rischio le ossa

di Rosanna Commenta

Se prima solo le persone di una certa età, in particolare le donne in menopausa, dovevano fare attenzione all’alimentazione a causa di un maggiore rischio di fratture ossee, ora lo stesso avvertimento vale anche per i giovani. Sotto accusa sarebbero però, non più le proteine animali ma le bibite alcoliche che si consumano durante le uscite serali. Questo è quanto affermano i ricercatori della Loyola University Health System.

Per fortuna il rischio non è immediato, tuttavia a lungo andare, e in precoce età adulta, i grandi bevitori di alcolici potrebbero trovarsi in spiacevoli situazioni. Secondo lo studio si verificherebbero delle importanti modifiche in centinaia di geni coinvolti nella formazione ossea. Questo è quanto si è constatato in laboratorio durante ricerche effettuate su modello animale. È da considerare che certi bevitori, durante una serata, possono arrivare a consumare addirittura 10-15 coktails. Questo accade soprattutto intorno ai 13 anni età per arrivare a un picco massimo intorno ai 22. La cosa positiva è che pare che negli anni successivi il consumo medio cala.

Lo studio in questione ha valutato gli effetti degli alcolici sui geni come fattore deleterio per la formazione della massa ossea. Per poter affermare ciò è stato iniettato dell’alcol nel sangue ad alcuni ratti per tre giorni consecutivi o per quattro settimane di fila. Il gruppo di controllo ha invece ricevuto solo la soluzione fisiologica. Dallo studio è emerso che vi sono circa 300 geni correlati alla formazione dell’osso cui è stata ridotta la funzionalità nei ratti che avevano assunto l’alcol per quattro settimane.

Mentre i ratti esposti a continue dosi di alcol hanno mostrato un’interruzione di soli 180 geni, alla stregua dei ratti del gruppo di controllo. Con l’età la massa ossea diminuisce fisiologicamente, ma se durante la crescita inibiamo l’accumulo di massa ossea aumentiamo di gran lunga il rischio di osteoporosi. È indubbio che bere 10-15 drink a settimana in età adolescenziale può essere deleterio per mente e corpo. Di conseguenza sarebbe bene che i genitori indicassero ai propri figli qual è il giusto comportamento da adottare… nella speranza che vengano ascoltati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>