Piatti freddi estivi leggeri e veloci da preparare

di Redazione Commenta

Con l’arrivo dell’estate e del gran caldo solo all’idea di dover accendere il forno vengono i brividi… di paura! Ecco, allora delle gustose ricette di piatti freddi estivi da preparare al volo, alcuni da consumare anche come piatti unici e perché no, da portare in spiaggia sotto l’ombrellone in sostituzione del classico panino per un pranzo leggero, sfizioso e nutriente.

Piatti freddi estivi: ricette light

Insalata di riso variante light

Ingredienti per 4 persone

  • 240 g di riso integrale
  • 60 g di verdure sottaceto light
  • 2 scatole di tonno al naturale
  • Una manciata di olive
  • Origano q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

  1. Fate lessare il riso in abbondante acqua salata.
  2. Nel frattempo in una ciotola capiente mescolate tutti gli ingredienti (il tonno deve essere ben sgocciolato).
  3. Dopo aver scolato il riso passatelo sotto il getto d’acqua fredda.
  4. Unite agli altri ingredienti e mettete in frigo per qualche ora.

Insalata di orzo, pomodori e primo sale

Ingredienti per 4 persone

  • 240 g di orzo perlato
  • 100 g di primo sale
  • 2 pomodori da insalata
  • 200 g di rucola
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe q.b.
  • Una manciata di pinoli

Preparazione

  1. Fate lessare l’orzo perlato in abbondante acqua salata, scolate e passatelo velocemente sotto il getto dell’acqua fredda. Poi trasferitelo in una zuppiera.
  2. Preparate un pesto di rucola con i pinoli, l’aglio, un pizzico di sale e il pepe e 1 cucchiaio di olio.
  3. Unite all’orzo il pesto, i pomodorini tagliati a spicchi e il formaggio tagliato a cubetti.
  4. Mescolate bene e mettete in frigo per qualche ora prima di servire.

Insalata di salmone e lattughino

Ingredienti per 4 persone

  • 150 g di insalata tenera tipo lattughino
  • 1 cespo di radicchio rosso
  • 150 g di salmone affumicato a fette
  • Erba cipollina q.b.
  • Olio extravergine q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Succo di 1 limone

Preparazione

  1. Lavate l’insalata e il radicchio ed asciugateli.
  2. Distribuite l’insalata su i piatti e al centro delle striscioline di radicchio.
  3. Adagiatevi sopra le fette di salmone.
  4. Condite il tutto con una salsa preparata con un filo d’olio, un pizzico di sale e pepe e il succo di limone.
  5. Infine spolverizzate con l’erbetta cipollina.

Semifreddo allo yogurt

Ingredienti per 6 persone

  • 2 pesche gialle (o pesche noci)
  • 400 g di yogurt greco magro
  • 2 albumi
  • 30 g di zucchero a velo
  • ½ limone
  • Qualche fogliolina di menta
  • 1 confettura di frutta a scelta senza zuccheri

Preparazione

  1. In una ciotola montate gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale.
  2. Aggiungete lo zucchero a velo e incorporate lo yogurt aiutandovi con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto.
  3. Porzionate il composto in 6 stampini in silicone, coprite con un foglio di alluminio e mettete in freezer per 5-6 ore.
  4. Nel frattempo preparate la salsa da accompagnare al semifreddo facendo bollire un poco d’acqua. Una volta arrivata a bollore tuffateci le pesche. Fate scottare per 1 minuto circa e lasciate raffreddare.
  5. Sbucciate le pesche e tagliatele a metà. Poi tagliatene una a spicchi per la decorazione dei piatti e 2 a dadini da frullare con il succo di limone e la marmellata di frutta che avete scelto.
  6. Una volta impiattati i semifreddi, che avrete lasciato a temperatura ambiente per almeno 15 minuti, condite con la salsa e gli spicchi di pesca.

Sorbetto all’anguria light

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di anguria
  • 30 g di zucchero
  • Succo di ½ limone

Preparazione

  1. Affettate l’anguria ed eliminate i semini.
  2. Tagliate l’anguria a cubetti e frullate.
  3. Versate il composto in un pentolino e aggiungete lo zucchero. Portate ad ebollizione e lasciate cuocere ancora per 5 minuti.
  4. Aggiungete il succo di limone e fate raffreddare.
  5. Versate il composto in un contenitore a chiusura ermetica e mettete in freezer.
  6. Ogni mezz’ora per 3 volte dovrete rimescolare il composto per rompere i cristalli di ghiaccio.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>