I menu light per il cenone di Capodanno

di Redazione Commenta

A Capodanno la tradizione vuole che si consumino cibi legati alla prosperità come le lenticchie, che rappresentano i soldi e il cotechino o lo zampone. Per chi, invece, non ama molto i menù di terra, il baccalà, il salmone fresco o affumicato e i crostacei sono un appuntamento fisso. Vediamo insieme i menù light da preparare.

 Menù light di Capodanno a base di pesce

Antipasto

Acciughe al forno

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g di acciughe fresche
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 limone
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 40 g di pangrattato
  • Origano
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Pulite le acciughe, togliete testa e spina centrale.
  2. Nel frattempo, tritate il prezzemolo e l’aglio e aggiungete un po’ di origano, il pangrattato, il sale e il pepe.
  3. Foderate una teglia con la carta da forno e cospargete sul fondo un po’ del trito appena preparato.
  4. Adagiate le acciughe con la pancia rivolta verso l’alto e cospargete con il trito avanzato. Fate un secondo strato di alici a pancia sotto.
  5. Emulsionate il succo di limone con l’olio e versatelo a filo sul pesce.
  6. Infornate a 180°C per 20 minuti o fino a quando le acciughe non saranno dorate.

Primo piatto

Linguine alla polpa di granchio

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di linguine
  • 2 scatole di polpa di granchio
  • 250 g di pomodorini ciliegino
  • 4 foglie di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco secco

Preparazione

  1. In un tegame fate rosolare l’aglio con l’olio e quando inizia a dorarsi aggiungete la polpa di granchio a pezzetti.
  2. Fate insaporire e sfumate con il vino bianco.
  3. Aggiungete i pomodorini tagliati in 4 parti, le foglie di basilico e fate cuocere ancora per qualche minuto.
  4. Fate cuocere la pasta, scolatela e versatela al dente nel tegame per amalgamare i sapori.

Secondo piatto

Baccalà dorato al forno

Ingredienti

  • 400 g di stoccafisso ammollato
  • 1 albume
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • Vino bianco q.b.
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Pulite lo stoccafisso e lavatelo.
  2. Tagliatelo a tocchi e asciugatelo con un canovaccio.
  3. In una terrina sbattete l’albume e incorporate la farina, il prezzemolo tritato, sale, pepe e un poco di vino bianco. La pastella deve risultare densa.
  4. Rivestite una teglia con la carta da forno.
  5. Immergete i pezzi di baccalà nella pastella e adagiateli sulla placca da forno.
  6. Infornate a 180°C per 20 minuti o fino a quando i tocchi di baccalà non saranno belli dorati.

Menù light di Capodanno a base di carne

Antipasto

Involtini di zucchine arrosto

Ingredienti per 20 involtini

  • 4 zucchine
  • 200 g di stracchino
  • 100 g di prosciutto crudo
  • Pepe

Preparazione

  1. Spuntate le zucchine e tagliatele a fette seguendo il senso della lunghezza.
  2. Fatele grigliare da entrambi i lati e una volta raffreddate stendete una fetta di prosciutto crudo e cospargete con un po’ stracchino e pepe.
  3. Arrotolate ad involtino e fermate il tutto con uno stuzzicadenti.

Primo piatto

Risotto rosa al radicchio

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di riso arborio
  • 1 radicchio di Treviso
  • ½ bicchiere di vino rosso secco
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • ½ cipolla
  • 2 ½ di brodo vegetale
  • Qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato

Preparazione

  1. Lavate le foglie di radicchio, asciugatele e sminuzzatele con una mezzaluna.
  2. In un tegame fate soffriggere la cipolla tritata finemente. Aggiungete il radicchio e fatelo cuocere insieme a fuoco moderato per qualche minuto, mescolando.
  3. Aggiungete il riso, fatelo cuocere per qualche minuto e sfumate con il vino.
  4. Aggiungete un po’ di brodo e mescolate, quando il liquido si sarà asciugato aggiungete un altro mestolo e continuate in questo modo fino a cottura completa.
  5. Infine mantecate con il formaggio.

Secondo piatto

Arrosto di maiale alle erbe

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g di lombo di maiale
  • 3 spicchi d’aglio
  • 7 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • Olio d’oliva q.b.
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. 3 ore prima di cuocere l’arrosto tritate le foglie di salva e rosmarino e strofinatelo con il trito e gli spicchi d’aglio schiacciati.
  2. Salate, pepate e ungetelo con poco olio. Lasciatelo insaporire con questi ingredienti cosparsi sulla superficie.
  3. Scaldate il fono a 200°C, rivestite una teglia con la carta da forno e adagiatevi l’arrosto.
  4. Infornate e rigirate dopo 10 minuti. Una volta che avrà preso colore da tutte le parti, abbassate a 170°C e fate cuocere per 1 ora circa.

Per rispettare la tradizione potete abbinare un contorno di lenticchie in umido. Come dessert potete concedervi una fetta piccola di pandoro o panettone, meglio ancora se sono light.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>