Mangia tutto ciò che ti piace e mantieni sano il tuo cuore

di Redazione Commenta

Sulle pagine del New York Daily è apparsa una notizia assai curiosa: una mamma inglese di 36 anni è stata vittima di ben tre infarti e, nonostante questo, è riuscita a sopravvivere ma soprattutto a trovare il modo di mangiare tutto ciò che le piace e migliorare la propria salute e quella del suo cuore. Dopo cinque anni dall’ultimo attacco, Sally Bee, è riuscita a coniugare il gusto per i cibi che le piacciono di più, e che potenzialmente sono dannosi, con la salute generale e in particolare del cuore.

Come ha dichiarato Sally,

“Io non conto le calorie. È questione di contare il nutrimento”.

Forte di questo suo successo in cucina e in salute ha appena pubblicato un libro dal titolo The Secret Ingredient edito da Sterling Publishing che offre un quadro salutare nei confronti di cibi ritenuti da evitare come lasagne, polpettone, ecc.

La mamma sopravvissuta e che ora è in perfetta forma, confessa,

“Ho capito che per prendere il controllo della mia sopravvivenza, ho dovuto prendere il controllo della mia dieta. Ho dovuto fare in modo che ogni boccone che assumevo fosse nutriente. Detto questo, ho ancora voglia di gustare il cibo!”.

Secondo Mrs Bee, una dieta nutriente, anche se buona, può a volte essere noiosa e deprimente. Qualche volta si può cedere a qualche tentazione. Tuttavia, ciò non deve avere un impatto sul cuore.

Per esempio, spiega, in Inghilterra si usa molto consumare un piatto composto da salsicce e purè di patate che non è proprio il massimo della salubrità. Tuttavia, secondo Sally, questo si piatto si può rendere sano. Basta prendere salsicce senza grasso e patate condite senza sale. In questo modo riesce a cucinare dei piatti molto equilibrati e nutrienti, ma anche buoni e soddisfacenti per il palato. Come ha concluso Sally,

“Sono la prova vivente che questo funziona. Ogni volta che il mio cardiologo mi vede, è stupito di come sto bene”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>