La dieta delle mele

di Daniela 1

Un vecchio proverbio dice che “una mela al giorno toglie il medico di torno”, forse non sarà proprio così, ma di sicuro mangiare assiduamente questo frutto aiuta, anche per la linea. Certo, la quantità di mele da assumere quotidianamente è un po’ più alta di quella consigliata dal proverbio: fino a cinque al giorno!

I benefici delle mele sono molteplici: innanzi tutto placano il senso di fame perché contengono la pectina, una fibra solubile che oltre a tenere a bada il colesterolo, impedisce al corpo di assorbire gli zuccheri troppo velocemente.

Sempre a proposito di zuccheri, le mele ne contengono molti di matrice naturale e quindi contribuiscono a placare il desiderio di dolci. Le mele possiedono anche proprietà antiossidanti capaci di ritardare gli effetti dell’invecchiamento, proteggono dallo stress a causa dell’alta concentrazione di vitamina B e C, utile per il corretto funzionamento del sistema nervoso.

Ma non è finita qui; tra le altre proprietà delle mele ci sono la capacità di disinfettare l’intestino, di rafforzare la memoria e la concentrazione, e aiutare ad avere più energia nelle attività sportive.

Un’unica accortezza: possedendo molta fibra (dai 4 ai 5 grammi per ogni frutto), le mele sono un ottimo lassativo naturale, ma non ne devono essere consumate più di cinque al giorno, cioè la dose massima indicata per un individuo adulto.

La dieta delle mele va fatta per due settimane e se seguita con attenzione permette di perdere due chili: perfetta quindi per rimettersi in forma in vista della stagione estiva!

Programma alimentare della dieta delle mele

Indicazioni da seguire tutti i giorni
Colazione: yogurt magro, una mela e 40 grammi di muesli di mele
Spuntino e merenda: una mela oppure un bicchiere di succo di mela, o, ancora, una centrifuga di mela e carota.

Lunedì
Pranzo: insalata caprese (80 grammi di mozzarella e 150 grammi di pomodoro) condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, poco sale e basilico, un panino integrale e una mela
Cena: 150 grammi di  filetto di vitello alla brace, 250grammi di melanzane e zucchine alla griglia, crema di mela e banana 

Martedì
Pranzo: 80 grammi di pennette al pomodoro e basilico, insalata di lattuga e carote, una mela
Cena: 80 grammi di prosciutto crudo sgrassato, una mela cotta

Mercoledì
Pranzo: insalata di mele e noci condita con poco olio, sale e una goccia di aceto di mele, un panino
Cena: 200 grammi di trota al cartoccio, insalata di lattuga ed indivia belga, una fetta di pane tostato, una mela

Giovedì
Pranzo: riso con mele, insalata mista
Cena: insalata di finocchi carote e ravanelli, 80 grammi di pasta con zucchine al vapore, condita con poco olio e un cucchiaino di parmigiano, una mela cotta

Venerdì
Pranzo: insalata di lattuga con un uovo sodo e 60grammi di tonno naturale, un panino, una mela
Cena: 80 grammi di pasta con melanzane a dadi con tre cucchiai di passata di pomodoro, un cucchiaino d’olio e basilico, una mousse di mela e kiwi

Sabato
Pranzo: insalata di carote, pomodori e porri, 100 grammi di carpaccio, un panino
Cena: pizza alla marinara, una pallina di gelato alla mela

Domenica
Pranzo: arrosto di mele, insalata di radicchio, lattuga carote, con qualche mandorla e poco olio, una fetta di crostata di mele
Cena: insalata di pomodori, insalata riccia con 50 grammi di tonno al naturale, un panino e una mela cotta

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>