La cassia: l’integratore naturale se ingrassi su fianchi e glutei!

di Siry Commenta

Una dieta ad alto contenuto di grassi può appesantire il metabolismo a causa dell’elevato apporto di calorie (basti pensare che un cucchiaio di olio vegetale o di burro sfiora le 100 kcal). Tuttavia, un’alimentazione ricca di grassi provoca anche uno squilibrio dell’orolo­gio biologico interno, mandando così in tilt i normali ritmi del metabolismo e provocando squilibri ormonali e sovrappeso. Occorre quin­di rivedere la dieta e assumere l’integratore giu­sto: la Cassia nomane.

La cassia è una pianta spontanea tropicale, non va confusa con la più nota cassia angustifolia, la quale ha proprietà prevalentemente lassative. La cassia nomane è ricca di flavonoidi e di altre sostanze che inibiscono l’azione della lipasi, gli enzimi del pancreas deputati alla digestione dei grassi. In questo modo riduce del 30% l’assorbimento dei grassi limitando così l’apporto calorico complessivo e diminuendo il livello di trigliceridi e colesterolo nel sangue. Potresti essere intasata di grassi se:

  • L’adipe si accumula prevalentemente nella parte inferiore della pancia, a livello di fianchi e glutei.
  • La tua dieta è molto ricca di cibi origine animale (burro, margarina  formaggi e salumi).
  • In genere, sei molto golosa di alimenti fritti e unti.
  •  Hai spesso la sensazione di avere la pancia gonfia a breve distanza dall’ultimo pasto.
  • Hai elevati livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue

 Il momento ideale per assumere la cassia nomane è il pranzo, che solitamente è il pasto più ricco di grassi. Si utilizza l’estratto secco titolato all’8% in catechine 600mg: 2 compresse da 400mg 15/30 minuti prima del pasto con abbonante acqua. Per rendere ancora più efficace l’azione sgrassante e riattivante della Cassia nomane, a ta­vola dovresti seguire questi piccoli accorgimenti dietetici, che riattivano il metabolismo:

  •  Consuma semi oleosi (lino e/o girasole) che contengono i grassi e le vitamine sveglia-meta­bolismo: da prendere un cucchiaino la mattina a colazione e un altro a merenda, con lo yogurt.
  • Cucina gli alimenti a vapore o ai ferri: così sono più digeribili.
  • Per condire utilizza solo olio extravergine di oliva biologico spremuto a freddo (massimo un cucchiaio a testa a pasto): ricco di vitamine, è un vero carburante per il metabolismo.
  • Per almeno il mese in cui assumi la Cassia, non usare burro e margarina: ne riducono l’ef­ficacia.
  • Consuma i fritti non più  di una volta alla settimana: intasano il sangue di grassi.
  • Evita di mangiare snack grassi (patatine, salse, noccioline): creano blocchi metabolici e aumentano la fame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>