K-food, dieta coreana per il benessere della pelle e non solo

di Valentina Commenta

Perdere peso e prendersi cura del benessere della propria pelle: due obiettivi raggiungibili mangiando coreano. La k-food mania potrebbe davvero apportare benefici a chi ha intenzione di mettersi in forma e prendersi cura del proprio corpo. Non solo maschere rivoluzionarie dal paese orientale quindi, ma anche uno stile di vita sano.

Verdure e cibi sani nella dieta coreana

Partiamo parlando della pelle: non è da attribuire solo alle creme coreane il segreto di una buona pelle ma anche alla loro dieta: non dobbiamo dimenticare che molti piatti tipici della dieta coreana sono composti da ingredienti che fanno bene all’organismo e all’umore: tantissime verdure crude, cotte o fermentate, molto pesce, spaghetti o tagliatelle di riso o riso in grani e in sostituzione delle proteine della carne, che non vengono usate spessissimo, la dieta coreana prevede molta soia, tofu o funghi tra i quali è impossibile non citare gli shiitake, dagli ottimi valori nutrizionali.

La parte interessante del k-food non è solo il fatto che di base sia rappresentato da cibi salutari, ma che viene anche cucinato in modo tale che rimanga sano e ipocalorico, presentando tutti i nutrienti in superficie. Certo, non manca anche in Corea del Sud il cosiddetto “cibo spazzatura” venduto molto spesso attraverso bancarelle di strada strabordanti di gustosi cibi fritti, ma è innegabile che al pari della dieta mediterranea anche quella coreana ha dei vantaggi per l’organismo se sfruttata quotidianamente in modo sano.

Cosa rende speciale la dieta coreana

Ci sono degli elementi in particolare che rendono benefica ed equilibrata la dieta coreana, a partire dalle verdure che, inutile dirlo, sono ricche di fibre, piene di nutrienti e molto povere di calorie: il fatto che siano presenti in praticamente tutti i piatti aiuta i coreani a rimanere in forma. Il prodotto tipico più consigliato è il kimchi o cavolo fermentato. Come già indicato il pesce è la proteina d’elezione e questo è un bene per mantenere lo stato della pelle al top e non solo: le grandi quantità di omega 3 contenute in questo tipo di alimenti consente di favorire la salute cardiovascolare e quella del cervello.

Anche l’idratazione è uno degli elementi che fa del regime alimentare coreano una dieta da seguire in modo costante: le donne arrivano a bere anche tre litri di acqua al giorno e quando questo non avviene si integra con il té verde che con le sue proprietà antinfiammatorie aiuta a combattere il gonfiore intestinale  e con le sue caratteristiche antiossidante aiuta a combattere i radicali liberi e a mantenere uno stato di benessere alto.

Per ciò che concerne la cottura dei cibi, la dieta coreana prevede molta cottura al vapore, perfetta per conservare i nutrienti degli alimenti senza alterarne il sapore, anzi massimizzandolo senza rinunciare ai sali minerali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>