In forma con i pattini in linea

di Daniela Commenta

In molti Paesi, primi fra tutti gli Stati Uniti, sono da anni una vera e propria moda: i pattini in linea si sfruttano spesso per muoversi in modo rapido. In più, pattinare è un ottimo strumento di fitness e rappresenta una forma di allenamento alternativa alla palestra.

Potenzia la muscolatura, comporta un elevato dispendio calorico e migliora l’equilibrio e la coordinazione. Non a caso, anche in Italia, i pattini sono variamente impiegati per la preparazione fisica degli atleti di molte squadre nazionali, come quelle di sci, hockey e basket. Dedicarsi a questa attività fisica, nel tempo libero, quindi, permette di mantenersi in forma in modo divertente all’aria aperta. Non è necessario essere nei luoghi di vacanza, dove gli spazi adatti per la disciplina sono più numerosi: anche nelle città non mancano percorsi lisci e recintati, spesso nei parchi, creati ad hoc per consentire anche ai principianti di mettersi alla prova senza rischi.

I pattini in linea sono attrezzi che permettono di costruirsi con facilità un programma di lavoro su misura; è importante ricordare di iniziare sempre con qualche minuto di riscaldamento per preparare il fisico allo sforo e prevenire contratture: si può cominciare con una blanda pattinata per 5 minuti oppure con esercizi di stretching per le gambe.

Pattinare è un’attività efficacissima per chi desidera rassodare e definire la silhouette dalla vita in giù, ed è anche utile per dimagrire, perché porta ad un considerevole dispendio di calorie e facilita il consumo dei grassi di deposito.

Chi è alle prime armi con i pattini in linea deve usare alcuni semplici accorgimenti; scegliete i modelli adatti a una principiante, perché hanno un diametro delle rotelle più piccolo di quelli per esperti, in quanto la vicinanza dei piedi al suolo aumenta la stabilità, e sono dotati di freno posteriore, per facilitare chi li usa quando si deve fermare.

Non dovete dimenticare le attrezzature accessorie: il caschetto e le protezioni imbottite per gomiti, polsi e ginocchia, che limitano i danni in caso di caduta. Muovete i primi passi su un percorso pianeggiante e su una superficie il più possibile liscia:ogni irregolarità del terreno rappresenta un freno per le ruote e può far perdere l’equilibrio a chi non ha ancora dimestichezza con i pattini.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>