Il metodo della dne

di Siry Commenta

La Dieta della Nicchia Ecologica è stata ideata dal dottor Lorenzo Bracco, medico, che ha studiato a Parigi e a Torino, specialista in fisia­tria, psicoterapeuta membro della Federazione francese di psicotera­pia e psicanalisi e terapista del trauma, che ha illustrato il suo meto­do nel libro DNEQ fa Diete della Nicchia Ecologica, edizioni Tecni­che Nuove. Gli abbiamo chiesto di spiegarci in cosa si differenzia que­sto stile alimentare. Qual è l’idea alla base della dieta?

E una dieta che parte dalla studio non solo della fisiologia ma anche della psiche umana e dal concetto di “ecologia” inteso come rispetto della natura dell’uomo e dell’ecosi­stema che lo circonda.

La prima regola sembra la semplicità nelle scelte…

Si, cibi sani, il più possibile natura­li, che rispecchiano la tradizione e le ricerche sulla giusta alimentazione. Scelti con consapevolezza ma in modo personalizzato, rispettando i propri gusti e il sano istinto naturale che si è perso negli ultimi decenni con un tipo di alimentazione “artificiale”, soprattutto troppo ricca di zuccheri, di farine raffinate, di sale, di patatine fritte e di grassi cattivi. Oggi, a causa degli errori nutrizio­nali e di uno stile di vita poco equili­brato, sono molto aumentale le al­lergie e le intolleranze alimentari, come quelle al glutine e al latte.

Aiuta a ritrovare il peso forma?

Sì, la dieta DNE aiuta a dimagrire in modo armonioso e graduale e a tornare nel peso forma che non è necessariamente quello “ideale” delle tabelle ma quello per sentirsi bene. Proprio perché stabilizza la glicemia senza più eccessi né sbal­zi, la DNE è molto utile anche per combattere la forma di sovrappeso più pericolosa, quella addominale, che si accumula intorno alla vita e sulla pancia, collegata a ipertensio­ne e danni cardiovascolari. Un tipo di sovrappeso in continuo aumento, anche fra le donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>