Il caffè previene la cataratta

di Rosanna Commenta

Se non riuscite a leggere i fondi di caffè, non perché non siete dei veggenti ma perché avete difficoltà visive, allora continuate a bere, perché questo pare vi possa proteggere dallo sviluppare la cataratta. Che, come è ben noto, è un processo di progressiva opacizzazione del cristallino, ovvero della lente naturale trasparente e biconvessa dell’occhio che, insieme alla cornea, consente di mettere a fuoco i raggi luminosi sulla retina, che a lungo andare può anche causare una perdita della chiarezza visiva.

Ovviamente non bisogna abusare di caffè, il quale, come ogni altra sostanza, deve essere assunto in quantità corrette. Ad affermare tutto questo è un recente studio presentato al meeting annuale dell’Association for Research in Vision and Ophthalmology che si è tenuto a Fort Lauderdale in Florida, negli Usa, dal 2 al 6 maggio 2010.

A presentare questa scoperta sono stati  i ricercatori della School of Medicine presso l’University of Maryland, sempre negli Usa. Per arrivare ad affermare che la caffeina protegge dai danni causati dai radicali liberi reattivi all’ossigeno, detti anche ROS, ovvero Specie Reattive all’Ossigeno, i ricercatori hanno sottoposto un gruppo di lenti oculari in vitro ricavate dai topi a un’esposizione ai raggi UV in presenza di un enzima detto chinurenina, con e senza caffeina. Al contempo, hanno condotto dei test in vivo su un gruppo di topi a cui era stata sottoposta una dieta con caffeina e galattosio.

I risultati della ricerca hanno mostrato che in entrambi i casi, sia quello delle lenti in vitro sia quello in vivo, la caffeina è stata in grado di proteggere la lente oculare dagli eventuali danni e, così, prevenire la cataratta. Come hanno commentato i ricercatori al termine dello studio,

“Questi effetti della caffeina non sono mai stati segnalati prima e sono quindi da valutare di grande interesse in considerazione del contenuto relativamente elevato di caffeina in bevande di largo consumo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>