Gambe perfette con i trattamenti a base di frutti

di Redazione Commenta

Pompelmo, melone, cedro, uva, limoni e mirtilli: sono alcuni dei frutti che, associati fra loro e arricchiti con altri ingredienti, come le alghe o gli estratti di erbe aromatiche e medicinali, si prendono cura delle gambe e dei loro in estetismi. Le nuove proposte beauty sono davvero invitanti: massaggi, impacchi, applicazioni e bagni profumati, in cui il corpo viene avvolto da composti cremosi, oli fruttati, mosti e cere aromatiche: ne derivano trattamenti indicati contro gonfiori, irregolarità nella struttura dei tessuti, pelle a buccia d’arancia.

Il massaggio modellante agli agrumi interessa le cosce e i glutei, zone in cui la lunga permanenza in posizione seduta e l’uso dei pantaloni stretti rallenta la circolazione, favorisce l’accumulo di grasso e rende i tessuti senza vitalità e la pelle poco tonica. Gli agrumi ricchissimi di vitamina C e bioflavonoidi antiossidanti, contengono anche particolari acidi dall’azione levigante; ogni varietà di frutto può essere usata per le sue qualità specifiche: ad esempio, il pompelmo per gli effetti dimagranti, il limone per quelli ansietà e l’arancia per rivitalizzare la circolazione.

Per questo trattamento si utilizzano delle candele di fusione preparate con cera d’api, burro di karitè ed estratti di pompelmo e limone, con l’aggiunta di rosa, camomilla, mirra e incenso. Le candele si accendono nella cabina di massaggio e mentre si sciolgono rilasciano il loro aroma energizzante e si trasformano in olio che viene raccolto e applicato a caldo sul corpo.

Il bagno rigenerante all’olio di melone è utile per stimolare il rinnovamento cutaneo delle “zone critiche” a causa della cellulite e della circolazione rallentata. Tra i frutti più efficaci contro gli in estetismi di gambe e glutei ci sono quelli a base di melone e di zucca. Grazie all’elevato contenuto di vitamina A, questi frutti polposi esercitano un’azione antiossidante molto benefica; vengono utilizzati trasformandoli in oli fruttati: si lasciano macerare nell’olio, oppure si mescola la polpa all’olio stesso. L’applicazione degli oli può avvenire con un breve massaggio concentrato sulle zone da rivitalizzare, oppure dopo  manovre specifiche drenanti e modellanti.

L’impacco anticellulite al mosto di frutta è un trattamento d’urto contro la cellulite, indicato per le cosce, i glutei e l’addome; secondo il bisogno può essere effettuato anche in altre aree del corpo. Si utilizza un mix composto da fichi, uvafrutti di ippocastano, frutti dall’azione antietà, alghe ed estratti di piante officinali con effetto drenante. L’impacco migliora la circolazione sanguigna e linfatica, stimola una graduale eliminazione dei liquidi in eccesso e facilita lo smaltimento dei grassi.

Il mosto ha l’aspetto di una mousse che viene distribuita su garze di cotone che vengono applicate dalla vita alle ginocchia e fissate con bende elastiche. Le garze imbevute vengono lasciate in posa per 60 minuti per consentire ai principi attivi di penetrare nei tessuti in profondità, dopodiché vengono tolte lasciando la pelle cosparsa di gel a base dei principi attivi del mosto.

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>