Gallette di riso: calorie, valori nutrizionali e ricetta

di Tippi 3

Le gallette di riso sono un alimento a base di riso soffiato. Per la verità contengono anche il sale, sebbene in piccole quantità. In genere, vengono consigliate durante le diete dimagranti, perché contengono poche calorie e sono quasi prive di grassi. Sono ottime come sostituti del pane, ma anche per fare colazione o lo spuntino a metà mattina/metà pomeriggio.

Le gallette di riso fanno ingrassare?

Questa è una domanda piuttosto frequente tra chi si avvicina alle gallette di riso. La risposta è: dipende! Non è che siano un alimento dimagrante di per sé e se l’intento è quello di perdere peso, ma se ne mangiano molte, il risultato non sarà di certo quello sperato. La cosa positiva è che le gallette di riso hanno un elevato potere saziante. A parità di volume, infatti, danno una sensazione di maggior pienezza rispetto ad un altro alimento nelle stesse quantità. A differenza del pane, inoltre, non contengono lievito, evitando così il fastidioso problema del gonfiore addominale. L’unico neo è l’impatto glicemico, che nel caso del riso raffinato è effettivamente piuttosto alto. Ma per ovviare a questo problema basta comprare le gallette di riso integrali. Inoltre, se abbiniamo a questo alimento le proteine, l’impatto glicemico viene comunque ridotto.

Alcuni insinuano che le gallette di riso, essendo prodotte con la stessa tecnica che si usa per produrre la plastica (estrusione), sappiano di plastica… la posizione, sinceramente, fa sorridere. Che la tecnica sia la stessa non significa che il sapore sia “al polistirolo”. Comprate prodotti solo di ottima qualità e poi ne riparliamo se sanno di plastica. E poi… l’avete mai mangiato il polistirolo per dire che le gallette sanno di quello? Piuttosto, è allarmante che, secondo alcuni studi, la maggior parte dei prodotti contenga elementi cancerogeni come l’arsenico e l’acrilammide, un composto chimico che si forma negli alimenti, solitamente nei prodotti amidacei, durante la cottura ad alta temperatura pericoloso soprattutto per i bambini.

Gallette di riso: calorie e valori nutrizionali

  • Calorie: 392 kcal
  • Grassi: 4.3 g
  • Carboidrati: 81.1 g
  • Proteine: 7.1 g
  • Fibre: 4.2 g
  • Zuccheri: 0.88 g
  • Acqua: 5.8 g
  • Ceneri: 1.7 g

Minerali

  • Calcio: 11 mg
  • Sodio: 71 mg
  • Fosforo: 360 mg
  • Potassio: 428 mg
  • Ferro: 1.49 mg
  • Magnesio: 131 mg
  • Zinco: 3 mg
  • Rame: 0.445 mg
  • Selenio: 24.6 mcg

Vitamine

  • Retinolo (Vit. A): 0 mcg
  • Vitamina A, IU: 0 IU
  • Vitamina A, RAE: 0 mcg_RAE
  • Tiamina (Vit. B1): 0.06 mg
  • Riboflavina (Vit. B2): 0.16 mg
  • Niacina (Vit. B3): 7.81 mg
  • Piridossina (Vit. B6): 0.15 mg
  • Acido folico (Vit. B9 o M o Folacina): 0 mcg
  • Folato alimentare: 21 mcg
  • Folato, DFE: 21 mcg_DFE
  • Folati, totali: 21 mcg
  • Cobalamina (Vit. B12): 0 mcg
  • Vitamina B-12, aggiunta: 0 mcg
  • Acido ascorbico (Vit. C): 0 mg
  • Vitamina D (D2+D3): 0 mcg
  • Colecalcifenolo (Vit. D): 0 IU
  • Alpha-tocoferolo (Vit. E): 1.24 mg
  • Vitamina E, aggiunta: 0 mg
  • Fillochinone (Vit. K): 1.9 mcg
  • Colina totale (Vit. J): 18.9 mg
  • Carotene, beta: 0 mcg
  • Carotene, alfa: 0 mcg
  • Criptoxantina, beta: 0 mcg
  • Licopene: 0 mcg
  • Luteina + zeaxantina: 0 mcg

Grassi

  • Acidi grassi, monoinsaturi: 1.582 g
  • Acidi grassi, polinsaturi: 1.52 g
  • Acidi grassi, saturi: 0.875 g
  • Colesterolo: 0 mg

Gallette di riso: ricetta

Ingredienti

  • 200 g di farina di riso
  • 150 g di farina di mais
  • 100 g di malto di riso
  • 1 bicchiere di latte di riso
  • 3 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaio di sale

Preparazione

  1. Prima di tutto fate tostare in una padella la farina di riso e quella di mais (devono essere dorate).
  2. In una ciotola capiente e fate un buco al centro e versate il malto, l’olio, il latte e il sale.
  3. Mescolate con una forchetta e incorporate poco alla volta anche le due farine.
  4. Dopo che l’impasto ha preso consistenza continuate a lavorare con le mani. L’impasto deve essere omogeneo e liscio.
  5. Coprite con un canovaccio e fate riposare per 30 minuti in frigorifero.
  6. Fate preriscaldare il forno a 180°C e nel frattempo stendete l’impasto con il mattarello.
  7. Con uno stampino tondo (tipo quello dei biscotti) ricavate le gallette.
  8. Rivestite una placca con la carta da forno e adagiate le gallette.
  9. Infornate per 15-20 minuti.

Photo Credit| Thinkstock

Commenti (3)

  1. Io utilizzo circa 5 gallette (di marca conosciuta) prima di ogni partita di calcetto (livello amatoriale). Ogni volta mi chiedo, però, se questo elemento ed suo il contenuto di carboidrati, se pur povero di zuccheri semplici( …stando all’etichetta), sia idoneo a fornire il carburante pre-partita. A fine partita seguono ovviamente le proteine contro il catabolismo dei muscoli.
    Qualcuno potrebbe per cortesia illustrarmi?
    Grazie.

    Alex

    1. Ciao Alex,
      grazie per il tuo commento. Solo un medico sportivo potrebbe rispondere in modo esaustivo al tuo quesito e purtroppo non lo sono. Ad ogni modo, le gallette di riso, come saprai, hanno un indice glicemico molto alto (minore quando sono integrali). Per quelle che sono le mie conoscenze “limitate”, è preferibile mangiarle dopo l’allenamento (abbinate a proteine) e non prima.

    2. Grazie x la risposta, Tippi! In effetti una certa diffidenza l’ho sempre avuta verso questo alimento (in rapporto al discorso cui accennavo nel mio primo post, cioè lo sport di una certa intensità come il calcetto. ) Mi sono lasciato prendere solo dal numero ridotto di grassi saturi e nn altro. Per il dopo in effetti ci starebbero (non molte, penso) e come sempre assumo una certa quantità di proteine del siero del latte, senza nessun altro elemento in aggiunta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>