Frutti insoliti che fanno bene a linea e salute

di Tippi Commenta

Alcuni frutti sono poco noti in Italia, ma sono un vero concentrato di bontà e leggerezza. Spesso provengono da paesi tropicali e sub tropicali e contengono molte vitamine che fanno bene alla salute, ma anche alla linea! Scoprili con noi.

Babaco

È un frutto esotico originario della foresta pluviale, la cui forma ricorda un po’ quella della papaia (appartengono alla stessa famiglia botanica), ma più allungata. La polpa è acquosa e zuccherina e ricorda vagamente l’arancia e l’ananas. Anche la buccia è commestibile. Ha un elevato contenuto di vitamina C, per questo motivo è un ottimo antiossidante. Inoltre ha un basso contenuto calorico, solo 21 Kcal per 100 g di prodotto. Contiene anche un buon quantitativo di vitamina A e Sali minerali.

Feijoa

È una bacca verde di origine brasiliana, ma viene prodotta anche in Italia. Ha una forma rotonda e ovale e la buccia rugosa. È un frutto molto profumato, dalla polpa bianca, dolce e aromatica con piccoli semi commestibili.  Oltre ad essere poco calorica, ha soltanto 35 Kcal per 100 g di prodotto, ha un alto contenuto di iodio e di vitamina C.

Guava

È un frutto originario dell’America tropicale, ma cresce anche in Africa, Australia, Stati Uniti del sud, Brasile, India e Tailandia. La guava è di forma ovale, con la buccia sottile e commestibile che varia dal bianco al giallo al rosso o al verde. La polpa può essere bianca, gialla o color salmone, con piccoli semi duri commestibili anch’essi. Il sapore è un po’ acidulo e un profumo molto intenso. È un frutto ricchissimo di vitamina C e A ed è poco calorico, solo 20 chilocalorie ogni 100 g di prodotto.

Granadilla

È un frutto diffuso in Messico, ma anche in Bolivia e in Perù. È di forma rotonda, dalla grandezza di una piccola pesca, molto profumato e dal sapore dolce acidulo. La sua scorza è dura e liscia, di colore giallo-arancio, mentre la polpa è dolce e i semi sono edibili, ricoperti da uno strato gelatinoso. Pur essendo più calorico rispetto agli altri frutti, (90 Kcal su 100 g), è ricchissimo di vitamine A, B12, E e C, ma anche di proteine e Sali minerali.

Photo Credits | Ksenia Ragozina; Sivonei Pompeo; bergamont; Maya Morenko / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>