La farina di grano duro, qualità e caratteristiche nutrizionali

Alla base della dieta mediterranea, c’è la farina. Nella nostra cucina è molto usata, pensiamo alla preparazione della pasta sia all’uovo sia di grano duro. Conosciamo realmente questo prodotto? A volte si danno per scontate le cose più semplici ed elementari. La farina più comune è quella di grano (o mais) ed è costituita principalmente da amido e, in piccole percentuali, anche da proteine, grassi e fibre.

Il frumento utilizzato per la produzione della farina può essere duro oppure tenero, quest’ultimo è destinato alla produzione del pane e dei dolci. Macinando il grano duro si ottiene una farina decisamente più granulosa e di colore giallo abbastanza intenso, tanto che i prodotti da forno ottenuti con questo ingrediente mantengono la tonalità.  La farina 00 invece è bianchissima e proviene da una prima macinazione della parte più tenera e pregiata del seme. È composta, in questo caso, solo da amido e proteine. Non è considerata, però, un prodotto di pregio da un punto di vista nutrizionale perché non contiene proteine, sali minerali, vitamine e fibra.

Esiste poi la farina 0, anche in questo caso abbiamo un prodotto bianco, di primissima scelta e ricco di amido. Risulta al tatto decisamente meno sottile della prima. È ottima per la produzione del pane e della pasta fatta in casa. In numeri crescono e troviamo la farina tipo 1 e tipo 2. Il colore diventa meno candido, perché ovviamente è meno raffinata e più ricca di crusca.

Per avere un’idea più chiara della farina, è necessario fare un’ulteriore specifica. Dalla macinazione del grano tenero si ottiene un 70 percento di farina e un 30 percento di crusca.  Il semolato è la rimacinazione della semola, utilizzato per la produzione del pane di grano duro, prodotto classico del nostro Sud e, rispetto a quello prodotto con la farina 00, ha una capacità di conservazione maggiore. Infine, c’è la farina integrale. Non piace a tutti, ma è la più completa e ricca a livello nutrizionale.

Photo Credit| ThinkStock

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo:

57 commenti su “La farina di grano duro, qualità e caratteristiche nutrizionali”

  1. Hey there! Do you know if they make any plugins to assist with SEO?
    I’m trying to get my blog to rank for some targeted
    keywords but I’m not seeing very good gains. If you know of any please share.
    Kudos! You can read similar text here: Najlepszy sklep

    Rispondi
  2. Hello there! Do you know if they make any plugins to
    help with Search Engine Optimization? I’m trying to get my site
    to rank for some targeted keywords but I’m not seeing very good gains.
    If you know of any please share. Many thanks! You can read similar article here:
    Scrapebox AA List

    Rispondi
  3. Thanks for your personal marvelous posting!
    I quite enjoyed reading it, you could be a great
    author.I will be sure to bookmark your blog and
    will often come back from now on. I want to encourage yourself to continue your great work,
    have a nice holiday weekend!

    Rispondi
  4. I absolutely love your site.. Very nice colors & theme.
    Did you make this site yourself? Please reply back as I’m
    hoping to create my own personal site and would like to find out where you got this from or exactly what the
    theme is called. Thank you!

    Rispondi
  5. I’ve been surfing online more than 4 hours today, yet I never
    found any interesting article like yours. It is pretty worth enough for me.
    Personally, if all web owners and bloggers made good content as you did, the web will be a lot
    more useful than ever before.

    Rispondi

Lascia un commento