Esami di maturità, la dieta per superare le prove con successo

di Mariposa Commenta

Tra due giorni inizieranno gli esami di maturità e sono 500 mila gli studenti italiani che dovranno misurarsi con la prima prova scritta. Quali sono i cibi fondamentali nella dieta? Cereali integrali, frutta, verdura e carni bianche. Senza dimenticare di bere almeno 8-10 bicchieri d’acqua al giorno.

“Nessun singolo alimento è in grado di fornire tutti i nutrienti essenziali all’organismo o al nostro cervello, ma ci sono alcuni nutrienti che più di altri possono incidere sull’abilità cognitiva, sulla memoria e l’apprendimento e possono rappresentare un’arma in più quando si studia e in vista degli esami“.

Ha commentato Elisabetta Bernardi, nutrizionista biologa con specializzazione in scienza dell’alimentazione.

“Già a partire dalle settimane che precedono il primo giorno d’esami è indispensabile seguire una dieta varia, perché solo così è possibile comporre il complesso puzzle di nutrienti e sostanze protettive utili per mantenere il nostro organismo in salute. Tra questi, alcuni funzionano meglio di altri: i cereali, soprattutto quelli integrali, la frutta e la verdura, che garantiscono l’apporto di vitamine e minerali“.

E’, inoltre, bere almeno 8-10 bicchieri di acqua al giorno e non far mancare fonti di proteine come la carne. E quale carne è meglio mangiare? Il pollo perché contiene pochi grassi, una discreta quantità di proteine e molti dei singoli nutrienti essenziali per il corretto sviluppo del cervello e l’ottimizzazione dell’attività cognitiva. A partire dall’acido folico, il cui consumo è legato a migliori performance della memoria, alla velocità di risoluzione dei problemi e nella fluidità mentale. Occhio, invece, ai nutrienti dannosi per la funzione dei neuroni, quindi tenete a bada i grassi e gli zuccheri.

Photo Credits | Shutterstock / Nikodash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>