Frutta e verdura da mangiare in primavera per disintossicarsi

di Redazione Commenta

 

Le feste hanno contribuito ad allargare il giro vita? È un classico, perché i dolci della tradizione e i piatti tipici regionali possono essere una tentazione irresistibile.  Da oggi deve prendere il via un periodo di disintossicazione, in vista anche dell’estate. Quali sono i cibi che possono aiutare a dimagrire, ma anche a buttare fuori le tossine? La frutta e la verdura sono essenziali.

 

Fate il pieno di lattuga, cicoria, ma anche bietole e crescione. Sono ricchi di sali minerali, vitamina A e betacarotene, inoltre sono cibi molto diuretici. Ottimi anche gli spinaci, il sedano e le carote. Sono utili per una dieta disintossicante anche le rape rosse e il cavolo cappuccio, da mangiare crudo.

Molti storceranno il naso, ma un prodotto noto per essere disintossicante è l’aglio.  Prima di tutto è ricco di antiossidanti, che combattono le tossine, e poi mantiene bassa la pressione e il colesterolo cattivo. Aiutano la digestione e a pulire l’ultimo tratto di intestino i semi di lino. Dopo il pranzo di Pasquetta potreste invece alleggerirvi un po’ con un bel tè verde e qualche fettina di limone. Per variare, c’è anche il tè bianco che contiene moltissimi polifenoli e catechine.

Tra la frutta più famosa per essere disintossicante, troviamo – oltre al limone, pere, mele, ananas, arancia e pesca, ideali anche per fare una bella macedonia. Consumate qualche mandorla brasiliana, ricca di manganese, potassio, calcio e ferro. Infine, si consiglia di aggiungere alla propria dieta la curcuma, che accelera l’eliminazione delle tossine, e il dente di leone, che è un celebre fiore, con favolose proprietà diuretiche.

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>