La dieta per prevenire l’influenza

di Sara Mostaccio Commenta

Si avvicina il periodo dei raffreddori ma possiamo evitare i malanni stagionali con la dieta per prevenire l’influenza. La salute si basa spesso su una corretta alimentazione e possiamo aiutarci con i cibi che portiamo in tavola per rafforzare il sistema immunitario e renderci più resistenti a febbre, mal di ossa, emicranie e raffreddori legati all’influenza stagionale.

dieta per prevenire l'influenza

Per cominciare è essenziale variare l’alimentazione in modo che sia sana e comprenda tutti i nutrienti essenziali oltre che essere ricca di minerali e vitamine. Ci sono poi alcuni alimenti che più di altri sono utili per rendere più forte il sistema immunitario e fornire al corpo gli strumenti per difendersi.

Gli agrumi, ricchissimi di vitamina C, sono i nostri migliori alleati per contrastare i sintomi di un raffreddore. È meglio consumarli freschi, specialmente se si sceglie di preparare una spremuta che va bevuta immediatamente per preservarne tutto il valore benefico. Altri frutti ricchi di vitamina C sono kiwi e melograni.

Anche l’aglio è un alimento utile per le sue proprietà antibiotiche. Grazie all’allicina, contenuta in questo alimento, possiamo prevenire l’influenza e attenuare i sintomi di un brutto raffreddore. Sono utili anche le cipolle che con i loro flavonoidi coniugati alla vitamina C degli agrumi possono fare piccoli miracoli. Un’idea per portarli in tavola insieme? Un’insalata di arance con un tocco di cipolla fresca.

Lo zenzero è un altro alleato prezioso per combattere l’influenza. Usate un pezzetto di radice fresca nel tè, negli infusi e nelle tisane oppure aggiungetene una spolverata sulle zuppe calde usando lo zenzero in polvere.

Tra le verdure sono utili la lattuga, gli spinaci, i broccoli, i cavoli. Tra la frutta potete favorire ananas, mango, frutti di bosco. Tra le spezie sono da preferire pepe nero e cannella, oltre al già citato zenzero.

Photo | Thinkstock