La dieta per prepararsi alla primavera

di Daniela Commenta

Fra poco più di due settimane arriverà la primavera e con essa anche le giornate miglioreranno, fino a che i grigiori dell’inverno non saranno che un ricordo. E se la natura si prepara a questo risveglio, anche noi abbiamo il dovere di preparare il nostro organismo liberandolo dalle tossine accumulate durante la stagione fredda.

La dieta per prepararsi alla primavera si avvale di cibi a smaltire le calorie accumulate dalla sedentarietà dell’inverno, come latte di soia, fiocchi d’avena, frutta secca che dà energia, pesce azzurro, che è ricco di sali minerali, acidi grassi e rafforza il sistema nervoso, magari accompagnato da verdure.

Come frutta, l’ideale è il pompelmo, che disintossica e drena; un paio di volte alla settimana, consumate i fagioli azuki, che contengono molto acido folico dalle proprietà rigeneranti. Limitate il consumo di carne e salumi, a favore di pesce, legumi e verdure che danno energia senza appesantire.

Esempio di menù della dieta per prepararsi alla primavera

Colazione: 200 ml di latte di soia con 30g. di fiocchi d’avena
Spuntino: due noci e tre mandorle
Pranzo: 50 grammi di riso integrale lessato e saltato in padella con un cucchiaio d’olio e due porri, 100 grammi di formaggio light, 200 grammi di piselli
Merenda: una pera
Cena: un piatto di minestrone con legumi, 200 grammi di carciofi al vapore, 200 grammi di sedano e finocchi in pinzimonio, 50 grammi di pane integrale
Prima di dormire: un bicchiere di latte di riso

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>