La dieta molecolare per dimagrire senza contare le calorie

di Daniela Commenta

Non sono le calorie a determinare l’aumento di peso. A rivoluzionare il mondo delle diete è il professor Pierluigi Rossi grazie alla sua dieta molecolare con la quale sostiene che  non serve contare le calorie per dimagrire bensì fare attenzione alle molecole di quello che mangiamo e alla combinazione del cibo.

La dieta molecolare si basa sulla conoscenza molto approfondita di quello che mangiano ogni giorno, perché ciascun nutriente ha una funzione particolare. Per dimagrire in modo duraturo bisogna prima disintossicare l’organismo e poi pensare a come eliminare i chili in eccesso. Già, come togliere i chili di troppo?

Secondo il professor Pierluigi Rossi, insegnante di Scienze dell’alimentazione all’Università di Bologna, per dimagrire non bisogna contare le calorie, come spiega lui stesso:

Diete basate solo sul conteggio delle calorie giornaliere oltre ad essere altamente diseducative non hanno nessuna validità scientifica perché le calorie, all’interno del corpo umano, non esistono. Una porzione di pasta con tonno e pomodoro può avere le stesse calorie di due bicchieri di birra, ma è sbagliato e impensabile credere che i due cibi possano dare gli stessi effetti.

Per perdere peso in modo sano, bisogna scegliere i cibi giusti, e quindi delle molecole, in grado di controllare glicemia, insulina e lipemi, i veri responsabili dell’accumulo di peso e dell’insoegenza di diverse malattie.

Ecco, dunque, quali sono le basi della dieta molecolare:

  • Non esagerare con i carboidrati.
  • Mangiare prodotti integrali, soprattutto per quanto riguarda pane e pasta.
  • Ogni giorno fare un po’ di attività fisica.
  • Mangiare tanta verdura durante i pasti, soprattutto cruda.
  • Per gli spuntini durante la giornata scegliete la frutta fresca di stagione.
  • Appena svegli bevete due bicchieri di acqua e la sera prima di dormire bevete una tisana.
  • Mangiate il pesce cucinato alla griglia, al vapore e in umido; per quanto riguarda il tonno, preferite quello al naturale.
  • Come condimento usate solo l’olio extravergine d’oliva.
  • Mangiate tanti legumi.
  • Per quanto riguarda la carne, che sia rossa o bianca, va cucinata ai ferri.

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>