Dieta per le malattie renali: No a fosforo, sale e eccesso di proteine

di Tippi Commenta

In occasione del 25° Congresso nazionale ANDID (Associazione Nazionale Dietisti) si è parlato anche delle malattie renali e del piano da seguire, che può ritardare la dialisi dei pazienti di oltre 1 anno, migliorando anche la qualità di vita. In Italia, le persone che soffrono di insufficienza renale cronica sono più di 6 milioni, oltre 50mila sono i pazienti in dialisi e circa il 10% della popolazione adulta presenta tutte le condizioni per sviluppare in futuro una malattia renale cronica.

Come hanno spiegato Anna Laura Fantuzzi, segretario nazionali dell’Andid:

Una dieta ipoproteica e senza fosforo svolge una funzione protettiva fondamentale contro quella che in letteratura viene definita la “morte renale”, prolungando la stabilizzazione della malattia e allontanando il momento della dialisi di oltre un anno, e quindi dell’eventuale trapianto. Un aiuto importante, oltre al controllo di diabete e pressione arteriosa, proviene, quindi, proprio da un corretto piano dietetico. Nel trattamento, nella cura e nella gestione delle eventuali complicanze dell’insufficienza renale cronica non è, infatti, sufficiente predisporre una terapia dietetica a basso contenuto di proteine e sale, ma occorre anche prevedere e prevenire l’eccessivo accumulo di fosforo, che costituisce un fattore di rischio importante nella progressione delle malattie renali.

Quando il rene è danneggiato, infatti, non riesce più ad eliminare il fosforo ed è quindi necessario tenere sotto controllo il fosforo introdotto con l’alimentazione. L’iperfosfatemia (eccesso di fosforo) nei pazienti con insufficienza renale cronica rappresenta un rischio da non sottovalutare, in quanto aumenta di molto il rischio cardiovascolare, ma porta anche allo sviluppo di iperparatiroidismo secondario, ad alterazioni del metabolismo osseo e all’aumento di calcio e fosforo.

Alimenti ricchi fosforo da limitare

  • Crusca di frumento
  • Spigola
  • Germe di frumento     
  • Orata
  • Latte di vacca, in polvere, scremato
  • Emmenthal
  • Grana
  • Cacao, amaro in polvere
  • Groviera
  • Parmigiano
  • Formaggino
  • Tè, in foglie
  • Farina di soia
  • Soia secca
  • Caciocavallo
  • Pecorino
  • Uova, gallina, tuorlo
  • Merluzzo, baccalà
  • Fontina
  • Mandorle
  • Provolone
  • Pistacchi
  • Anacardi
  • Anguilla
  • Formaggio molle da tavola
  • Pinoli
  • Fagioli borlotti
  • Fagioli cannellini
  • Fagioli, secchi
  • Rana
  • Fagioli dall’occhio
  • Farro
  • Fave
  • Ceci
  • Lievito di birra
  • Farina di orzo
  • Brie
  • Noci pecan
  • Ricotta di bufala
  • Lenticchie
  • Stracchino
  • Fiocchi d’avena
  • Fegato di ovino
  • Fegato di suino
  • Fegato equino
  • Salame di Milano
  • Uova di storione

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>