Come ridurre la massa grassa

di Daniela Commenta

 Dopo diversi tentativi e rinunce ce l’avete fatta, vi siete messi a dieta e ora aspettate di gustarvi i risultati dei vostri sforzi; a volte, la perdita di peso corporeo non corrisponde alla riduzione di grasso corporeo, infatti c’è differenza tra la massa magra e la massa grassa del corpo.

La massa magra è la parte del peso corporeo costituita da acqua, glucidi, proteine e minerali, mentre la massa grassa è quella formata dai lipidi, cioè dal grasso; anche quando sembra che la perdita di peso avvenga, bisogna accertarsi che essa si svolga nel modo giusto.

Per rendersi conto se si sta perdendo peso nel modo giusto, la prima cosa da valutare è lo stato di salute generale: troppa stanchezza, pallore, cattivo umore costante sono tutti segnali che potrebbero indicare che qualcosa non va bene. Anche essere dipendenti dalla bilancia per valutare il dimagrimento non serve: meglio osservare come cadono gli abiti, ad esempio, se riusciamo a rientrare in quel paio di jeans che avevamo accantonato perché troppo stretti.  

Quando si segue una dieta, infatti, è molto importante perdere la massa grassa e non il tono muscolare; per ottenere ciò bisogna mangiare sempre cibi ricchi di proteine, verdura e frutta, cercando di evitare cibi poco sazianti e che contengono molte calorie, come ad esempio gli snack. Assumete carboidrati a basso indice glicemico, ovvero nella versione integrale.

Come abbiamo più volte sottolineato sulle pagine di Dietaland, nessuna dieta assicura veramente dei risultati se non è accompagnata da una costante attività fisica; per perdere peso senza andare ad intaccare la massa magra, l’ideale è alternate fitness con esercizi più leggeri come yoga, pilates o nuoto, che aiutano a tonificare i muscoli velocemente. 

Perdere peso nel modo corretto è molto importante: in caso contrario, con il tempo, i muscoli ne risentiranno e perderanno elasticità con conseguenti dolori e danni alla salute.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>