Come si può dimagrire come la dieta del miele?

di Mariposa Commenta

Per dimagrire ci sono davvero tantissime diete, alcune modaiole, altre efficaci ma meno di tendenza. In questo periodo fa tanti discutere la dieta del miele, ideata dal nutrizionista Mike McInnes. Come si fa? Cerchiamo quindi di capire su quale meccanismo si basa e come applicare questo regime alimentare per perdere peso.

Il principio su cui si basa è quello di mangiare di tutto, quindi seguire un regime il più vario possibile, assumendo un po’ di miele. Perché il miele? Perché toglie la voglia di zucchero, aiuta a bruciare i grassi durante il sonno.

Perché funzioni è importante evitare zuccheri durante la giornata, eccesso di carboidrati e tutti gli alimenti trasformati. Il miele va consumato prima di andare a nanna, mentre durante il giorno bisogna eliminare anche il sale e preparati dietetici.

Secondo McInnes l’obesità moderna è causata da due fattori principali: il consumo eccessivo di carboidrati e zuccheri e il sonno di qualità scadente. Si tende ad andare a nanna con un fegato impoverito, e non c’è abbastanza carburante nel fegato per rifornire il cervello durante la notte. Per cambiare questo meccanismo bisogna mangiare miele, che rifornisce il fegato prima di dormire, che è considerato un anti-diabetico potentissimo.

Non riusciamo normalmente a dimagrire perché il corpo è obbligato ad affrontare un tale sovraccarico di zucchero rilasciando l’ormone dell’insulina, che filtra dal sangue e lo invia via per essere immagazzinato come grasso. Ecco quindi che un cucchiaino tutte le sere di questo potente antibiotico naturale potrebbe fare la differenza.

Photo Credits | Shutterstock /mama_mia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>