Combattere l’obesità con il peperoncino

di Mariposa Commenta

Per combattere l’obesità bisogna mangiare piccante. Gli amanti dei gusti intensi, con qualche chilo di troppo, saranno contenti. Secondo uno studio giapponese, il peperoncino contiene una sostanza attiva in grado di combattere efficacemente il sovrappeso, accelerando il metabolismo. Ovviamente tutto dipende dalle dosi, perché non basta spolverare i vostri spaghetti. Ma la notizia resta comunque importante, perché potrebbe essere alla base di future terapie.

Si chiama Dihydrocapsiate (DHC) si troverebbe in un particolare tipo di peperoncino, il CH-19 sweet. Questo almeno quanto affermato da un comunicato della nota azienda alimentare Ajinomoto Group con sede a Tokio, in Giappone. Non è un peperoncino particolarmente piccante (il nome, infatti, indica la dolcezza) e non provoca bruciore allo stomaco.

Purtroppo questa sostanza, tanto utile, è anche assai preziosa, non si trova in tutti i tipi di peperoncino, ma solo in quello indicato e in piccolissime quantità. E’ qui però che scende in campo la ricerca scientifica: uno dei ricercatori che ha condotto lo studio ha rivelato che l’azienda ha intenzione di produrre sinteticamente l’estratto in modo da ottenere gli stessi risultati. Questa potrebbe essere la soluzione perfetta anche per le future terapie contro l’obesità. Naoko Obara, portavoce della Ajinomoto, ha dichiarato:

Aumentare il metabolismo del corpo per bruciare più calorie può essere tanto importante come la dieta e l’esercizio fisico. Ma dovrebbe essere usato come un pezzo dell’equazione generale di gestione del peso.

Ricordiamoci che per aumentare il metabolismo ci sono diverse strategie: la prima, la più usata, è quella di evitare i lunghi periodo di digiuno, organizzando la giornata in piccoli pasti. In linea di massima ne sono consigliati: colazione, pranzo e cena e due spuntini da massimo 200 calorie. Non mangiare o mangiare troppo poco, fa rallentare il nostro metabolismo e l’organismo ovviamente non è meno in grado di smaltire il cibo consumato. Usate il peperoncino per sostituire il sale.

[Fonte: LaStampa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>