Consigli per una colazione golosa e leggera

di Daniela Commenta

Diciamocelo pure: anche se siamo a dieta è difficile rinunciare alla colazione con cornetto e cappuccino; eppure affinché la colazione possa dirsi sana ed equilibrata sarebbe bene aggiungerci anche frutta fresca e yogurt e sostituire alla brioche, le fette biscottate spalmate con un velo di marmellata oppure i cornflakes con il latte.

Se è vero che la colazione deve fornire l’energia necessaria per affrontare la giornata, è vero anche che deve dare all’organismo anche una buona dose di proteine e carboidrati, meglio se accompagnati da minerali e vitamine.

Per questo, oltre a latte e yogurt, che sono in grado di fornire calcio, vitamine e proteine, deve esserci spazio per i carboidrati complessi che forniranno l’energia per le ore successive, e quindi cereali, fette biscottate e biscotti, magari con l’aggiunta di piccole dosi di marmellata o di miele per fornire energia pronta; ciò va aggiunta anche una porzione di frutta fresca, in grado di regalare un mix di fibre, antiossidanti e vitamine.

La colazione giusta dovrebbe fornire il 20% del fabbisogno calorico giornaliero, circa 400 calorie e, oltre ad essere saziante, deve essere anche leggera e facilmente digeribile; se siete tra coloro che non riescono a mangiare al mattino, provate a fare una cena più leggera in modo da essere pronti per la colazione.

Vediamo, nel dettaglio, le calorie e i pro e i contro di due tipiche colazioni all’italiana, quella classica e quella a base di cornetto e cappuccino.

La colazione tradizionale è quella composta da una tazza di latte e caffè con un cucchiaino di zucchero, cinque biscotti secchi o tre fette biscottate con due cucchiai di marmellata; questo pasto fornisce circa 350 calorie e per essere più equilibrata va aggiunto un frutto. Per coloro che svolgono un lavoro sedentario sono da preferire i biscotti integrali e il latte parzialmente scremato.

La colazione veloce, che sta prendendo sempre più piede tra gli italiani è quella a base di brioche e cappuccino che fornisce circa 380 calorie; se volete limitare i danni per la linea scegliete una brioche vuota, senza creme aggiunte.

Inoltre, a questa colazione mancano le vitamine e le fibre della frutta, oltre a contenere anche poche proteine; infine, la brioche contiene molti più grassi rispetto ai biscotti secchi e alle fette biscottate: pertanto, colazione dolce sì, ma con un occhio alla linea e alla salute.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>