I cibi invernali che aiutano a bruciare i grassi

di Mariposa Commenta

Arriva il Natale e la paura di ingrassare non è solo una fobia, ma un rischio inevitabile, un po’ per tutti. Come bisogna difendersi? Per esempio consumando i cibi invernali che aiutano a bruciare i grassi. Sono tanti, sono buoni e sono tutti di origine vegetale. Bisogna solo avete la pazienza di sceglierli con attenzione e magari evitare tutti i dolciumi e cocktail delle feste, almeno fino alla vigilia.

carciofi

Zucca

Protagonista dell’autunno e anche dell’inverno. Considerate che potete farne scorta, perché se non aperte durano qualche mese. Inoltre sono ricche di vitamine A ed E e soprattutto non contengono calorie.

Finocchio

È un trionfo di fibre, è ricco di acqua ed è molto depurativo. Si può mangiare crudo o cotto, certo nel primo caso è eccellente anche come snack per smorzare la fame. Il finocchio da un senso di sazietà determinato dalla sua consistenza che costringe a masticare più lentamente. Questo ortaggio svolge anche azioni diuretiche grazie all’elevato contenuto di acqua e all’abbondanza di potassio che favorisce la diuresi.

Kiwi

Vero re dell’inverno e soprattutto ricco di vitamina C. E’ considerato un cibo dimagrante e aiuta il corpo a depurarsi dalle scorie. Ma il kiwi non fa bene solo a chi vuole perdere peso. È, infatti,particolarmente indicato in periodi di estrema spossatezza o di duro esercizio fisico perché contribuisce ad un rapido recupero delle forze e dell’equilibrio del nostro organismo.

Carciofi

Quelli sardi sono considerati i carciofi migliori. In realtà ci sono tante varietà e sono tutte eccellenti. Sono tra i cibi drenanti e depurativi più potenti di questa stagione. Sono ricchi di acqua e di fibre, la verdura ideale per dare sapore alla dieta senza prendere peso.
Photo Credits | Shutterstock / lsantilli