L’alimentazione per proteggere la pelle dal sole

di Tippi Commenta

Con l’arrivo dell’estate torna il monito degli esperti, che invitano a fare attenzione ai raggi solari e a proteggersi in modo adeguato. Il sole, infatti, se da un lato aiuta a fissare il calcio e mette di buon umore, può avere anche un effetto negativo sulla pelle. Le esposizioni prolungate e nelle ore più calde, in modo particolare, possono danneggiare seriamente l’epidermide, e questo vale ancor più se l’alimentazione è povera di acqua e frutta.

L’alimentazione, infatti, gioca un ruolo determinante nella salute e nella bellezza della pelle. Un maggior consumo di frutta, verdure e acqua, infatti, regala all’incarnato il cosiddetto colorito sano. I carotenoidi, in particolare, associati ad una tonalità più dorata della pelle si trovano in quantità abbondanti in ortaggi, uova, latte e derivati.

Le vitamine, sono estremamente preziose per combattere l’invecchiamento precoce della pelle, ma l’idratazione non è certamente da sottovalutare. Insomma, quello che siamo è anche il frutto di ciò che mangiamo, e questo vale anche in estate, quando il sole e le alte temperature ci espongono ad una maggiore perdita dei Sali minerali.

Ma quali sono i cibi migliori per difendersi dal sole? Come dicevamo prima, a frutta e verdura spetta senz’altro il primo posto: spinaci, broccoli, bietole e cavoli, pomodori, peperoni, pompelmi rosa, arance, carote, albicocche, meloni, fragole, e anche l’anguria. Tutti alimenti ricchi di sostanze antiossidanti, che fanno da scudo contro i radicali liberi.

Anche il tè verde e nero, ricchi di polifenoli, sono particolarmente indicati durante la stagione estiva, proteggono infatti dai danni provocati dall’esposizione solare e dalle ustioni. Via libera anche al cioccolato fondente (almeno al 70%), che aiuta a proteggere dagli eritemi solari. E’ altrettanto consigliato il consumo di salmone, sardine e tonno almeno 2 volte alla settimana per ridurre il rischio di melanoma, che fra i tumori della pelle è senza dubbio il più insidioso.

Photo Credits|ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>