L’alimentazione in gravidanza condiziona la salute del bambino

di Mariposa 2

In gravidanza si ha paura un po’ di tutto e sicuramente l’attenzione all’alimentazione è particolarmente importante. Ci sono dei cibi consigliati e altri, invece, vietati, magari per evitare infezioni come quella da Toxoplasmosi. Ma c’è di più. Secondo alcuni esperti, proprio dagli alimenti consumati dalle mamme, dipendono alcuni aspetti caratteriali del bambino e la sua salute in futuro. Ne ha parlato, nel suo nuovo libro Origins, Annie Murphy Paul.

L’autrice ha raccontato i nove mesi della sua gravidanza, corredando l’esperienza da interviste a medici e scienziati. Il fil rouge del testo è dato dall’alimentazione e dall’ambiente. Se un bambino, per esempio, nasce in estate vuol dire che la mamma ha vissuto la gestazione in inverno e in primavera e ha mangiato determinati alimenti, diversi dalla madre che ha partorito in inverno.  Questo influenza la salute del bambino?

La risposta è sì. Secondo gli esperti i piccoli che vedono la luce in estate sono più alti (circa 1 cm) e hanno ossa più forti, perché le mamme fanno il pieno di vitamina D e mangiano molta più frutta e verdura. Tra i vari argomenti, c’è anche un grande classico “magiare per due”. Ancora una volta, sfatiamo questo sciocco mito. Ingozzarsi di cibo non fa per nulla bene, perché n aumento eccessivo di peso può esporre il piccolo a diabete, obesità, ma anche eventuali malformazioni.

Un bicchiere di vino non si nega a nessuno. Non è proprio così, l’alcol è nocivo per il feto e non bisogna superare i due bicchieri la settimana. Tanti studi lo confermano, ma non c’è ancora una dose precisa. Nel dubbio, è meglio evitare. Non dovrebbe essere così difficile? Un alimento che non dovrebbe mancare, invece, è il pesce.  Aiuta, infatti, lo sviluppo del sistema nervoso. Ma se da un lato ha proprietà nutrizionali eccellenti, dall’altra contiene a volte sostanze tossiche, come il mercurio che danneggiano il bimbo.

[Fonte: Corriere]

Commenti (2)

  1. ho sentito che bere una bottiglia di birra al giorno fa bene ad una donna in gravidanza .. è vero? a me sembra un pò strano

    1. Una bottiglia sinceramente mi pare un po’ eccessivo e comunque ormai tutti i medici raccomandano vivamente di evitare l’alcol in gravidanza, anche in piccole quantità dal momento che, come avrai letto nell’articolo, non si conosce ancora con certezza la quantità esatta che può nuocere al feto. Una volta si diceva che bere birra aiutava ad aumentare la montata lattea ma sono vecchie credenze ormai tramontate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>