Adiprox: da Aboca un aiuto naturale per la salute e la linea

di Rosanna Commenta

Estate: è subito voglia di sole, mare e vita all’aria aperta. Il desiderio di scoprirsi un po’, di piacere a se stessi e agli altri. Ma spesso capita che quei chili di troppo che ci portiamo dietro dall’inverno si siano piazzati proprio sui nostri punti critici e non abbiano nessuna intenzione di andarsene da lì. Cosa che non fa certo bene alla nostra autostima e tanto meno alla nostra salute.

Aboca – azienda leader in Italia nel settore della fitoterapia e dei complessi molecolari vegetali – ha pensato a un prodotto naturale ed efficace che può rivelarsi un buon alleato nell’affrontare questo problema. Presente sul mercato dal 1978, l’azienda di Sansepolcro ha sviluppato nel tempo un know-how scientifico che le ha permesso oggi di mettere a punto Adiprox*: un nuovo integratore alimentare in grado di favorire il metabolismo dei grassi coadiuvando la fisiologica funzionalità del tessuto adiposo. Un risultato ottenibile grazie all’azione di un complesso molecolare, a base di procianidine e fenoli da semi d’Uva e The Verde, chiamato Adiprofen®.

Sulla pagina web dedicata all’Adiprox*, disponibile in forma di fluido concentrato e di tisana, è possibile conoscere nel dettaglio le caratteristiche e gli ingredienti funzionali.

Ma se Adiprox* costituisce un alleato di prim’ordine nella lotta al sovrappeso, dobbiamo ricordarci che questa è una battaglia che riguarda innanzitutto la nostra salute e il nostro benessere, e per questo va affrontata su diversi fronti, primo fra tutti quello alimentare.

Dunque, regola numero uno: evitiamo di affidarci a diete improvvisate (spesso squilibrate e perciò dannose) o al passaparola. Piuttosto affidiamoci a un professionista che sappia valutare attentamente le nostre caratteristiche fisiche e il nostro fabbisogno nutrizionale.

Sentiamo a questo proposito il parere di un esperto, il dott. Pier Luigi Rossi, Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione:

“La lotta al sovrappeso si combatte partendo da una buona educazione alimentare. Molto spesso si pensa erroneamente che la differenza sia data dalla quantità di cibo piuttosto che dalla sua qualità. Un’alimentazione pesco-vegetariana apporta al corpo umano nutrienti in grado di proteggere le funzioni cellulari e di accelerare il metabolismo corporeo. Le vitamine, i polifenoli e gli omega3 sono molecole anti-obesità in grado di far bruciare con maggiore velocità i grassi corporei. La fibra contenuta negli alimenti vegetali riduce l’aumento del picco glicemico dopo ogni pasto. L’insulina che si produce in questa fase è l’ormone che fa ingrassare. Mangiare vegetale significa ridurre l’insulina e quindi ridurre il peso corporeo. Inoltre i fitoestratti derivati da Semi d’Uva e Thè verde aiutano gli adipociti a scaricare il loro eccesso di grasso permettendo di dimagrire in salute. Per stare in salute, oltre a controllare il carico calorico giornaliero, occorre saper scegliere gli alimenti capaci di attivare il metabolismo corporeo. La salute sta nel piatto quotidiano!”.

Lo sa bene Aboca che, nei suoi punti vendita fiduciari, distribuisce la Borsa della Salute. Una borsa pratica e riutilizzabile, che ci ricorda, stampate sul tessuto, le giuste proporzioni alimentari per una nutrizione bilanciata: 30% verdure, 20% frutta, 25% cereali, 25% proteine.

Ma l’alimentazione non è tutto: è altrettanto importante adottare uno stile di vita dinamico e attivo giorno per giorno. Quindi bando alla pigrizia! Se prendiamo l’autobus per andare al lavoro, proviamo a scendere una fermata prima della nostra. E non spaventiamoci davanti a quelle due rampe di scale: il nostro corpo ha bisogno di movimento per attivare il suo metabolismo. La sensazione di benessere immediato che l’attività fisica è in grado di regalarci è davvero sorprendente.

Ecco dunque la sinergia vincente: alimentazione equilibrata, esercizio fisico e un integratore all’avanguardia come Adiprox*. Per un corpo armonioso, sì, ma soprattutto sano.

*Seguire una dieta ipocalorica adeguata seguendo uno stile di vita sano con un buon livello di attività fisica.
Se la dieta viene seguita per periodi prolungati, superiori alle tre settimane, si consiglia di sentire il parere del medico. Leggere attentamente le avvertenze.

Iniziativa in collaborazione con Aboca S.p.a.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>