A dieta prima delle feste: i consigli last minute

 
Daniela
19 dicembre 2009
Commenta

dieta natale last minute A dieta prima delle feste: i consigli last minute

Natale, tempo di pranzi, cene ed occasioni in cui rinunciare al cibo diventa difficile; ma se non è possibile mettersi a dieta in questo periodo si può cercare almeno di non ingrassare e di arrivare in forma al tanto sospirato cenone. Vediamo insieme quali sono le astuzie da adottare all’ultimo minuto per tenere a bada il peso.

Nel periodo natalizio i pasti saranno molto calorici, ricchi di grassi e zucchero, quindi, fin da adesso cercate di limitare i danni adottando un regime alimentare da 1200 calorie al giorno, con un ridotto apporto di grassi e carboidrati; tra quest’ultimi preferite quelli integrali, che sono ricchi di fibre e hanno il duplice vantaggio di dare un maggiore senso di sazietà e di aiutare le funzioni dell’intestino. Inoltre, da qui fino a Natale dovete eliminare i dolci e ridurre lo zucchero e il miele nel caffè e nel tè.

Tra i secondi piatti sono preferibili le carni bianche meno ricche di grasso e più digeribili, come il pollo, il tacchino e il vitello, e i pesci magri, ovvero sogliola, nasello e trota, da cucinare in modo semplice senza condimenti grassi. Per insaporire i piatti si può ricorrere alle erbe aromatiche e alle spezie, che non sono caloriche e aiutano la digestione, e limitate l’olio e, soprattutto, il sale.

Per quanto riguarda i formaggi, è opportuno scegliere quelli magri come ricotta e fiocchi di latte e consumarli una volta a settimana, come del resto le uova, da preferire sode o alla coque. Per la frutta e la verdura non ci sono limitazioni perché sono poco caloriche e costituiscono un’importante fonte di vitamine e sali minerali, oltre che di acqua e fibre, purché siano preparate con metodi di cottura leggeri.

Da qui a Natale eliminate gli alcolici, tanto avrete tempo dopo per brindare con amici e parenti; evitate anche le bevande gassate e i succhi di frutta con zuccheri aggiunti. Per favorire la diuresi bevete almeno due litri d’acqua al giorno, preferendo quella minerale naturale a basso contenuto di sodio, oppure bevete spremute, tè e tisane non dolcificate.

Articoli Correlati
Lista Commenti