leonardo.it

Dieta Eubiotica, i principi su cui si fonda e la settimana tipo

 
Tippi
20 febbraio 2012
Commenta

dimagrire dieta EubioticaLa dieta Eubiotica è stata diffusa in Italia dal prof. Luciano Pecchiai a partire dagli anni Settanta e si propone come obiettivo quello di mantenere l’equilibrio dell’uomo con la natura. La parola eubiotica, infatti, deriva dall’unione di 2 termini di origine greca: “eu”, che significa buono, e “bios”, che significa vita. La dieta eubiotica si fonda su un’alimentazione sana e naturale, in grado di mantenere e rafforzare le difese naturali dell’organismo.

Principi su cui si basa la dieta Eubiotica

  • Consumo limitato di prodotti animali, soprattutto per quanto riguarda la carne;
  • Integrità biologica dei cibi: è preferibile utilizzare prodotti provenienti dall’agricoltura biologica, che rispetta i ritmi naturali del suolo e dei vegetali, e utilizza per la concimazione sostanze organico-minerali ricche di humus, oligoelementi e microrganismi, diminuendo la necessità di impiegare pesticidi, che nell’agricoltura biologica sono sostituiti da antiparassitari derivati da sostanze naturali (propoli ed estratti vegetali). Gli alimenti vanno assunti in forma integrale e possibilmente crudi (frutta e verdura). Tra i prodotti conservati è preferibile utilizzare quelli surgelati, bisogna evitando gli alimenti sterilizzati, gli insaccati e i cibi in scatola;
  • Consumo di alimenti vegetali: la dieta Eubiotica predilige gli alimenti come cereali, verdura fresca, legumi e gli oli vegetali;
  • Pasto costituito da un alimento di base (cereale o proteina) accompagnato da verdure fresche (che vanno consumate a inizio pasto) e verdure cotte (da consumare come contorno) e pane integrale: una eventuale integrazione del pasto può essere fatta introducendo olive o noci e mandorle da abbinare al pane integrale. Non introdurre bevande dolcificate durante il pasto e frutta o dolci alla fine del pasto. Il consumo del vino andrebbe limitato ai pasti a base di prodotti animali, che non dovrebbero essere consumati più di una volta al giorno. A colazione e a merenda si possono introdurre quegli alimenti che non rientrano nei due pasti principali (latte, yogurt, tisane, frutta, ecc.);
  • Esclusione dei pasti precotti;
  • No ai dolcificanti e ai gelati industriali (contenenti additivi) e lo zucchero raffinato, al caffè, al tè e agli alcolici, integratori alimentari sintetici, prodotti antifame. Si al miele vergine integrale;
  • Esclusione totale del fumo e delle droghe.

Questo tipo di alimentazione non è difficile da seguire, poiché non si basa su una dieta a calcolo calorico, ma sulla qualità degli alimenti. L’uso di prodotti di coltivazione biologica, nonchè l’utilizzo prevalente di frutta e verdura freschi e alimenti integrali diminuisce la possibilità di introdurre sostanze tossiche (pesticidi, fitofarmaci, additivi, conservanti, ecc.) nell’organismo e di favorire uno svuotamento intestinale più veloce, grazie al maggior apporto di fibra. Il tempo prolungato di stazionamento dei residui della digestione di prodotti di origine animale nell’intestino dà luogo a fenomeni putrefattivi con conseguente produzione di metaboliti tossici e maggior rischio di insorgenza di tumori del colon.

Settimana tipo della dieta Eubiotica

Lunedì

Colazione: 1 fetta di pane integrale con marmellata dietetica
Spuntino: tisana alla frutta con due cucchiai di miele + 1 frutto
Pranzo: insalata mista condita con aceto balsamico ed un filo di olio extravergine d’oliva + minestra di verdure o pasta semi integrale
Spuntino: 1 o 2 frutti di stagione
Cena: brodo vegetale riso

Martedì

Colazione: caffellatte + 1 yogurt magro
Spuntino: succo di frutta fresca biologica centrifugata
Pranzo: insalata mista condita con limone ed un filo di olio extravergine d’oliva + frittata di uovo di galline allevate all’aperto con verdure
Spuntino: tisana alla frutta con due cucchiai di miele + 1 frutto
Cena: 70g filetto di pollo alla piastra

Mercoledì

Colazione: 1 bicchiere di latte p.s. con 3 cucchiai di cereali integrali
Spuntino: 1 o 2 frutti di stagione
Pranzo: insalata mista condita con aceto balsamico ed un filo di olio extravergine d’oliva + brodo vegetale con riso o pasta
Spuntino: succo di frutta fresca biologica centrifugata
Cena: vellutata di carote con pastina

Giovedì

Colazione: 1 fetta di pane integrale con marmellata dietetica
Spuntino: tisana alla frutta con due cucchiai di miele + 1 frutto
Pranzo: insalata mista condita con erbe aromatiche ed un filo di olio extravergine d’oliva + 125g filetto di vitello alla piastra
Spuntino: succo di frutta fresca biologica centrifugata
Cena: frittata di 1 uovo e verdure

Venerdì

Colazione: 1 fetta di pane integrale con marmellata dietetica
Spuntino: tisana alla frutta con due cucchiai di miele + 1 frutto
Pranzo: insalata mista condita con limone ed un filo di olio extravergine d’oliva + 125g di petto di pollo
Spuntino: 1 o 2 frutti di stagione
Cena: Minestra di verdure accompagnata con dadini di pane tostato

Sabato

Colazione: caffellatte + 2 fette biscottate integrali con una fetta di prosciutto crudo sgrassato sopra
Spuntino: tisana alla frutta con due cucchiai di miele + 1 frutto
Pranzo: insalata mista condita con erbe aromatiche ed un filo di olio extravergine d’oliva + pasta e legumi
Spuntino: succo di frutta fresca biologica centrifugata
Cena: 70g di pesce alla piastra

Domenica

Colazione: caffellatte + 1 fetta di pane integrale con formaggio fresco
Spuntino: 1 o 2 frutti di stagione
Pranzo: insalata mista condita con erbe aromatiche ed un filo di olio extravergine d’oliva + 125g filetto di petto di pollo o di tacchino alla piastra
Spuntino: tisana alla frutta con due cucchiai di miele + 1 frutto
Cena: Crema di sedano con porcini e porri con crostini di pane integrale tostato.

Photo Credit|ThinkStock

Articoli Correlati
Dieta degli spinaci per il pieno di antiossidanti

Dieta degli spinaci per il pieno di antiossidanti

La dieta degli spinaci è indicata per chi vuole liberarsi dei chili di troppo, ma ideale anche per fare il pieno di vitamine e antiossidanti, preziosi alleati contro i radicali […]

Ricette light: menù tipo della dieta della nicchia ecologica

Ricette light: menù tipo della dieta della nicchia ecologica

La colazione è particolarmente importante, dunque deve essere ricca e completa. Prevede: una porzione di yogurt magro (meglio se di capra) o una porzio­ne di formaggio di capra; una porzione […]

Dieta progressiva, 3 chili in 3 settimane: terza settimana

Dieta progressiva, 3 chili in 3 settimane: terza settimana

La terza settimana il primo viene sostitui­to da una minestra meno calorica e più saziante. Per colazione al posto delle fette biscottate è previsto un frutto e il primo spuntino […]

Dieta progressiva, 3 chili in 3 settimane: seconda settimana

Dieta progressiva, 3 chili in 3 settimane: seconda settimana

La seconda settimana l’apporto calorico previsto giornalmente dalla dieta comincia gradualmente a diminuire. Per raggiungere questo obiettivo diventa più piccola la porzione di primo a pran­zo, che passa, infatti, a […]

Dieta progressiva 3 chili in 3 settimane: prima settimana

Dieta progressiva 3 chili in 3 settimane: prima settimana

Una dieta in cui l’apporto calorico si riduce via via pur rimanendo sempre perfet­tamente equilibrato e che aiuta ad affrontare in linea, e con me­no timore di ingrassare, il perio­do […]

Lista Commenti