Una dieta sana riduce lo stess

La dieta sana riduce lo stress. Mangiare bene quindi fa bene al corpo e alla mente. Lo ha verificato uno studio condotto The Ohio State University. Come deve essere questo regime alimentare? Povero di grassi saturi e molto ben bilanciato.

A farci ingrassare può essere lo stress

State ingrassando e non sapete spiegarvi il perché? Potrebbe essere lo stress. A sostenerlo è un nuovo studio condotto dalla in America secondo il quale lo stress sarebbe una delle cause di disturbo del processo di sviluppo del tessuto adiposo che potrebbe avere un impatto negativo sull’omeostasi delle cellule di grasso.

La dieta non funziona quando si è sotto stress

Molte volte la dieta non funziona e non si riesce a dimagrire perché si è sotto stress; non è una novità che essere sotto pressione non produca buoni effetti sulla salute psicologica né tantomeno su quella fisica. Ma non solo: dire a chi mangia molto perché è stressato di regolarsi, può provocare un ulteriore stress. A sostenerlo è uno studio condotto dall’Università di Costanza e pubblicato sulla rivista scientifica Psychological Science.

Idee regalo natale 2012, i libri da regalare a chi è a dieta o intende mettersi a dieta dopo le feste

 Oggi torniamo a parlare di idee regalo per Natale 2012; nei giorni scorsi vi avevamo fornito alcune idee per cesti di Natale light, oggi è la volta dei libri da regalare a chi è a dieta o a chi intende mettersi a dieta dopo le feste; un dono che risulterà particolarmente gradito a chi vorrebbe seguire un regime alimentare equilibrato ma non sa da dove cominciare.

“Stress & dieta. Consigli e rimedi per vivere al meglio”, il libro di Paola Vinciguerra e Giorgio Calabrese

 Dimagrire non è solo una questione di dieta, ma anche di psiche: sarebbe proprio la nostra mente che a volta, frena i meccanismi che portano alla perdita di peso, primi fra tutti lo stress e la mancanza di autostima. Proprio il legame tra il cibo e la psiche è al centro del libro firmato dalla psicologa Paola Vinciguerra e dal professor Giorgio Calabrese intitolato “Stress & dieta. Consigli e rimedi per vivere al meglio”.

La corretta alimentazione può controllare la rabbia e curare la depressione

Avete mai pensato come alcuni cibi abbiano un effetto antidepressivo? Spesso sentiamo la necessità di mangiare un cioccolatino o un biscotto non tanto perché abbiamo fame, ma perché ci dà un senso di serenità: una sorta di calmante naturale. Non si tratta solo di un’abitudine o di una sensazione, esistono degli alimenti in grado di manipolare i livelli di serotonina nel nostro corpo.

Le diete dimagranti causano irritabilità e stress

Avete mai fatto caso che quando si è a dieta siamo più stanchi ed irritabili del solito? Se avevate il sospetto che questa suscettibilità non fosse dovuta al tran tran quotidiano ma proprio al fatto di essere a dieta, avevate proprio ragione, e ora la conferma è arrivata anche dalla scienza.

Infatti, secondo i risultati emersi da uno studio condotto dal dottor David Gal della Northwestern University di Chicago e dalla dottoressa Wendy Liu dell’University of California di San Diego, pubblicato sul “Journal of Consumer Research”, seguire un regime alimentare restrittivo rende maggiormente aggressivi ed irritabili e, addirittura, fa diventare inclini a preferire film violenti o messaggi politici dai toni irruenti.

Lo studio si è svolto analizzando i comportamenti di alcuni volontari in relazione ai diversi tipi di cibo; ad esempio, coloro che, come snack spezza-fame preferivano una mela ad una barretta di cioccolato sceglievano poi film d’azione con scene violente; quelli che preferivano uno snack dietetico erano più stressati, o ancora, coloro che sceglievano un buono in un supermercato invece di uno al centro benessere predilivano film che ponevano al centro della trama la lotta al crimine.