5 consigli per non ingrassare dopo le feste

È molto difficile non ingrassare durante le feste, perché la gola è tale che davanti a dolci e dolcetti, pietanze profumate e invitanti si fa fatica a resistere. Abbiamo elaborato 5 consigli per salire sulla bilancia il 7 gennaio senza aver preso neanche un chilo.

Read more

La dieta per perdere i chili presi durante le feste

Perdere i chili presi durante le feste di Natale ed essere in forma per l’estate; questi sono decisamente i buoni propositi più popolari per l’anno nuovo. Soprattutto se durante le feste si è esagerato un po’ con il cibo. Ogni anno ci ripromettiamo di non eccedere e, invece, alla fine delle festività ci ritroviamo alle prese con i chili accumulati con i pranzi e le cene con parenti e amici. Come rimettersi in forma, dunque? La parole d’ordine dovranno essere moderazione e attività fisica.

Read more

Dieta di 1 giorno per depurarsi dopo le abbuffate

Dopo le cosiddette abbuffate di Natale e Capodanno, più o meno tutti cercano di correre ai ripari con rimedi “miracolosi”, ma la realtà è una sola: gli stravizi si pagano e la bilancia non mente… per smaltire gli eccessi delle feste ci vuole molto più di 1 giorno per depurarsi, ma come diceva Lao Tse: Un viaggio lungo mille chilometri inizia con un piccolo passo… e se questo giorno light diventa un appuntamento fisso ogni settimana, i risultati non si faranno attendere.

Read more

Come perdere 2 chili dopo le feste con la dieta leggerezza

Finite le Feste la dieta per perdere qualche chilo di troppo divie­ne l’obiettivo dei molti italiani che non sono riusciti a resiste­re alle leccornie delle tavole, che hanno portato un aumento di peso mediamente di oltre due chili. La stima è di Coldiretti, secondo cui durante le feste di fine anno sono state assunte in media 15mila-20mi­la chilocalorie in più per l’effetto combinato del maggior consumo di cibi calorici abbinato a bevande alcoliche e della rinun­cia ad alimenti come frutta e verdura.

Ma i nutrizionisti tran­quillizzano: per rimettersi in ri­ga cominciamo  adottando una «dieta leggerezza». Frutta e verdura in grande quantità, un piatto di pasta o riso al giorno (perché non è vero che i carboidrati fanno ingrassare, ma sono anzi fonda­mentali per il corretto funziona­mento dell’organismo) e pesce invece della carne. A spumante e liquori, e soprattutto ai dolci, bisogna invece rinunciare, mentre è «concesso» 1 bicchiere di vino ai pasti.

Read more

Dimagrire dopo le feste di Natale usando spezie ed erbe

Come dimagrire dopo le feste

Di seguito vi forniamo una lista utile (speriamo!) di erbe da utilizzare nelle preparazioni dei cibi di tutti i giorni. Il Natale appena trascorso ci ha lasciato qualche chilo in più? Nessun problema: con una sana alimantazione e un pò di attività fisica ritorneremo in gran forma. Limitiamo sopratutto i condimenti ed insaporiamo i cibi con le erbe e le spezie!

Alloro: Si usa nella cottura dei legumi, per insaporire sughi, intingoli, pesce e selvaggina.
Aneto: Simile al finocchio e al finocchietto selvatico ma più delicato. Ottimo con il pesce, spesso abbinato al salmone, ma anche con formaggi freschi ed omelette. Usato generalmente nelle marinate e per arricchire sughi per la pasta.
Basilico: Ottimo nei sughi e in tutte le preparazioni a base di pomodoro. Si usa nelle insalate spezzettato, in piatti di verdure e carne.
Borraggine: Il suo gusto è simile al cetriolo. Si usa con verdure bollite e al burro, burro aromatico, formaggio morbido, zuppe di verdura.

Cerfoglio: si usa nei filetti di pesce e crostacei, pesce e molluschi bolliti, minestre cremose, piatti a base di uova, carni bianche, salse delicate al burro, formaggi freschi e insalate verdi.
Erba cipollina:  Di gusto simile alla cipolla, aromatizza formaggi freschi, patate, zuppe, piatti a base di uova Maggiorana: Molto versatile in cucina. Simile all’origano ma un poco più delicata. Si usa fresca su minestre, zuppe, verdure, formaggi freschi, uova e carne.

Melissa: Insaporisce insalate e zuppe. Componente di infusi e tisane dal potere calmante e distensivo.
Menta: Dal gusto fresco, viene spesso usata nella preparazione di gelati, semifreddi in abbinamento a frutta. Si usa a crudo in insalate o con zucchine stufate. Ottima come infuso rinfrescante e distensivo.
Origano: Si usa secco su piatti a base di pomodoro, abbinata a verdure in padella e piatti a base di uova, ma anche con carne, patate e pesce.
Prezzemolo: Insaporisce legumi, pesce, insalate di mare, patate. Molto versatile in cucina da usare rigorosamente a crudo perché ricco di vitamina C.

Read more

Bodytalk: per affrontare meglio i cambiamenti della vita!

E’ una forma di cura alternativa, si chiama BodyTalk e ora, anche se un pò in ritardo, arriva in Italia, dopo aver conquistato soprattutto i londinesi. Rientra nel gruppo delle terapie olistiche e ha come obiettivo il riequilibrio dell’organismo. In questo, caso, però, si aggiunge l’attenzione al risincronizzare (è questo il termine esatto usato dagli operatori) tutto il sistema energetico. Messo a dura prova, come si sa, dalla nostra quotidiana convivenza con lo stress.

Le conseguenze vanno da una sensazione di continua stanchezza (anche creativa) a dolori che finiscono col diventare cronici: mal di testa, gastriti, contratture muscolari. Per poter agire a 360′ il BodyTalk integra le ultime scoperte nell’ambito della neuroscienza, dell’epigenetica e della neuroimmunologia, con discipline più antiche come lo yoga e l’agopuntura. Il principio è che l’organismo, se è stimolato, riesce ad attivare meccanismi di autoguarigione. La seduta dura circa 40 minuti. Siega Gaetano Tassone, insegnante del metodo

Read more

Dimagrire dopo le feste, la dieta della luna

Disintossicarsi dopo le feste

Passato il natale vi sentite stanchi e gonfi? Forse qualche giorno di sano regime dietetico depurativo potrà giovarvi permettendovi di mettere a riposo fegato, reni e intestino, duramente provati dallo stress cui li abbiamo sottoposti con cenoni e pranzi e anche tenuto conto della nuova ondata di abbuffate che ci attende in occasione dei festeggiamenti per il nuovo anno.

Per questo motivo oggi vi parliamo di una particolare pratica che va sotto il nome di “dieta della luna” e consiste, più che in una dieta nel senso comune del termine, nell’osservare un’astensione dai cibi solidi per un periodo variabile da uno a tre giorni, “nutrendosi” nel frattempo esclusivamente di liquidi.

Read more