La dieta contro i malanni di stagione ricca di antiossidanti

Con l’arrivo dei primi freddi fanno capolino anche i malanni di stagione: raffreddore, mal di gola e disturbi gastrointestinali. Uno stile di vita corretto e una dieta equilibrata aiutano ad affrontare meglio questo delicato passaggio che mette a dura prova il nostro organismo. Un aiuto, infatti, ci viene proprio dall’alimentazione, che se adeguata, rafforza il sistema immunitario. Gli esperti suggeriscono di seguire i colori dell’inverno: giallo-arancio e verde.

Come combattere i malanni di stagione con la dieta giusta

Ad autunno ormai inoltrato è normale assistere a dei cambi di temperatura repentini che possono provocare influenza e raffreddore: basti pensare che, secondo le stime, sono almeno ottantamila gli italiani costretti a stare a letto a causa di mal di gola, febbre e tosse provocati dall’arrivo dei primi freddi. Come proteggersi, quindi, da questi malanni di stagione dovuti agli sbalzi termici?

La dieta antigelo

Il gelo di questi giorni ha messo in ginocchio l’Italia e, secondo le previsioni, anche le festività natalizie saranno all’insegna del maltempo; ecco, quindi, che la Coldiretti ha presentato una dieta antigelo, ovvero un’alimentazione studiata per proteggere l’organismo dal freddo intenso. Spiega, infatti l’organizzazione agricola:

È necessario prendere le dovute precauzioni per rafforzare l’organismo in vista dei disturbi stagionali, ma non solo, va tenuto nella giusta considerazione l’effetto delle basse temperature sull’organismo degli animali isotermici, tra cui l’uomo: il dispendio calorico superiore richiesto per mantenere la temperatura corporea stabile alla temperatura media di 37 gradi.

Un’alimentazione mirata, equilibrata e ricca di antiossidanti e vitamine, è l’ideale per potenziare le difese immunitarie e per combattere i disturbi stagionali, oltre che per restare in forma e in salute. La dieta studiata dalla Coldiretti vede al primo posto il consumo di alimenti ricchi di vitamina C, una sostanza ricca di antiossidanti presente nella frutta di stagione come gli agrumi e i kiwi; segue la vitamina A, facilmente reperibile nella verdura di stagione, come la cicoria, gli spinaci, la zucca e i broccoletti, tutti alimenti che contengono anche molti sali minerali.

La dieta di stagione per potenziare le difese immunitarie

Con l’autunno e i primi freddi, è importante variare le nostre abitudini alimentari per potenziare il sistema immunitario, affinché sia pronto a proteggerci da raffreddori e influenze. La prima cosa che dobbiamo ricordare è mantenere invariato il nostro peso forma: un regime alimentare insufficiente, magari perché stiamo tentando di perdere peso con metodi fai-da-te, o troppo calorico può determinare il rischio di infezioni.

La dieta contro i malanni di stagione

In questa stagione è più facile prendersi qualche virus portatore dei malanni di stagione, come influenza, tosse o raffreddore; per fortuna l’alimentazione ci viene in soccorso grazie ai nutrienti contenuti in frutta e verdura di stagione, nei cereali, nei legumi e nel pesce. La dieta che aiuta a prevenire i disturbi di stagione non serve per dimagrire, e infatti è normocalorica, anche perché una giusta dose di calorie aiuta l’organismo, e quindi le difese immunitarie, a lavorare meglio.

Gli alimenti che non devono mancare in questa stagione per difendersi dall’influenza sono la frutta e la verdura di colore rosso, giallo e arancione, come gli agrumi, i peperoni, i frutti di bosco, la zucca e le carote, perché sono alimenti che contengono molta vitamina C e antiossidanti; anche il miele è importante, perché è una riserva di zuccheri naturali ed è molto energetico, e, quindi, aiuta il corpo a stare in forma.

La funzione di difesa dalle malattie del pesce è dovuta alla presenza degli acidi grassi omega 3 e omega 6, che favoriscono il funzionamento del sistema immunitario; i frutti di mare sono una buona fonte di vitamina B12 e di minerali che garantiscono l’idratazione delle cellule anche quelle del sistema immunitario. I cereali integrali e i legumi contengono vitamine del gruppo B, che sono stimolanti nei confronti del sistema immunitario, e proteine vegetali utili per la costituzione dei tessuti.