Smooth shape per sciogliere il grasso e la cellulite

di Tippi Commenta

Lo smooth shape è una delle ultime novità contro la cellulite e l’adiposità localizzata. Si tratta di una tecnica approvata recentemente dalla Food And Drug Administration ( FDA ), efficace anche contro le famose culotte de cheval, gli odiosi cuscinetti che si formano tra coscia e gluteo. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Lo Smooth shape si avvale di 2 fonti luminose che emettono calore: un laser in grado di “sciogliere” le cellule di grasso penetrando nei tessuti superficiali e un laser che, aumentando la permeabilità della membrana delle cellule adipose, consente la “migrazione” del grasso negli spazi interstiziali, senza danneggiare la pelle sana. Il calore, inoltre, stimola la produzione di collagene, la principale proteina del tessuto connettivo, e la circolazione sanguigna.

La macchina utilizza un doppio manipolo che viene fatto scorrere sulla pelle, che effettua una sorta di massaggio. I vettori esercitano una pressione, che determina un lieve scollamento dei tessuti che migliora il trofismo e la circolazione. Lo Smooth shape è indicato per trattare la cellulite superficiale e la perdita di tonicità. Esistono rischi? Con questo tipo di laser i rischi sono molto rari e legati a predisposizione individuale come l’iperpigmentazione cutanea o al contrario l’ipopigmentazione. Il trattamento, inoltre non causa dolore o fastidio.

Ogni seduta dura dai 20 ai 40 minuti. I risultati migliori si ottengono con 8-12 sedute di Smooth shape (almeno 2 sedute a settimana), da diluire nell’arco di 2 mesi. Dopo la seduta la cute può risultare arrossata, ma si tratta di un fenomeno del tutto normale e temporaneo. Per sottoporsi a questo trattamento, inoltre, la pelle non deve essere abbronzata e non vi devono essere infiammazioni cutanee. Lo Smooth Shape, è un sistema non invasivo per trattare la cellulite e rimodellare il corpo, tuttavia, essendo un dispositivo medico, può essere utilizzato solo da un dottore.

Via| Poliambulatorio Sanpietro; Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>