Ricette light del ciambellone: ciambella integrale con mandorle e pinoli

di Siry 2

I ciambelloni sono un piacere da preparare, da soli o in compagnia, e il profumo che emanano appena sfornati è un irresistibile richiamo che sa di casa, di amore e di infanzia. Inoltre, se tra gli ingredienti c’è anche la frutta secca, ricca di diverse sostanze importanti per il benessere della circolazione e dei tessuti nervosi, assieme al gusto e alla voglia di dolce si appagano anche le esigenze dell’organismo. Però le ciambelle possono anche essere una trappola: perché, senza rendersene conto, aggiungendo tanti ingredienti salutari ne aggiungiamo altrettanto calorici ad un unico impasto, si finisce con l’infornare una vera bomba calorica, magari non tanto dolce né pasticciata o ricca di creme, però decisamente fin troppo nutriente.

Ma basta qualche piccolo accorgimento per evitare questo rischio e trasformare un dolce così gradito a colazione o a merenda in un delizioso spezzafame per affrontare l’autunno senza timore di ingrassare. La ricetta del ciambellone integrale con mandorle e pinoli è un mix salutare di gusto e leggerezza: abbinare la farina integrale e i semi oleosi, ricchi di acidi grassi essenziali, è un’ottima mossa, sia dal punto di vista del gusto (entrambi hanno un sapore piacevolmente rustico e quindi si esaltano a vicenda) sia da quello della salute e del risparmio di calorie;

la farina integrale ne contiene infatti circa 20 di meno per ogni 100 grammi (340 sono le calorie della farina di frumento bianca, contro le 319 di quella integrale). E poi, la farina integrale è più generosa di micronutrienti utili all’organismo perché contiene tutte le vitamine e i minerali che si trovano sulla parte esterna dei chicchi: a patto però di dare la preferenza alla farina integrale di origine biologica per scongiurare qualunque rischio di residuo di sostanze chimiche sul chicco. Ovviamente anche in questo caso è d’obbligo non esagerare con le porzioni.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina di  frumento integrale
  • 100 gr di zucchero
  • due banane
  • una bustina di lievito
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di mandorle a scaglie
  • due cucchiai di pinoli
  • due uova
  • quattro cucchiai di uvetta
  • una bustina di vanillina sale

Mescolare le uova con lo zucchero, un pizzico di sale e la vanillina, usando una frusta, e fino a quando il composto diventa schiumoso e gonfio. Unire le banane precedentemente sbucciate e schiacciate con una forchetta. Aggiungere quindi metà delle mandorle, dopo averle tritate, la farina integrale setacciata insieme al lievito, i pinoli e l’uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e strizzata. Versare quindi il composto in uno stampo a forma di ciambella rivestito con carta da forno e infornare a 180 gradi per circa 40 minuti. Sfornata la torta, rivestire la parte alta della ciambella con le scaglie di mandorle rimaste.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>