La dieta intelligente per mangiare a volontà e non ingrassare

di Silvana Commenta

Mangiare a sazietà e non prendere un etto. Sarebbe bello no? Bene, sembra che alla realizzazione di questo sogno, che sono (siamo) in molti a condividere, stia lavorando un gruppo di scienziati dell’Università di Aberdeen nel Regno Unito; il professor Julian Mercer, a capo del centro di ricerca sull’obesità del Rowett Institute of Nutrition and Health del già citato ateneo, e il suo team di ricercatori, stanno infatti studiando in che modo il cibo interagisce con intestino e cervello per capire cosa spinge a mangiare di più e, di conseguenza, a mettere su peso.

Ma c’è di più: sulla base dei propri studi i ricercatori intendono creare alimenti che permettano alle persone di alzarsi da tavola pienamente soddisfatti senza ingrassare; infatti alcuni cibi, contenenti dosi significative di proteine, inducono il tanto agognato senso di sazietà prima di altri, ed è proprio sfruttando tale principio che i ricercatori britannici vogliono dar vita ad una linea di alimenti in grado di dare rapidamente le percezione di essere pieni e quindi di mettere fine al pasto.

Come precisa lo stesso Mercer

Sappiamo che ci sono alcune diete che consentono di mangiare fino a quando non ci si sente pieni, ma in realtà si consumano meno calorie di quanto si potrebbe altrimenti.

Non tutti però hanno salutato con gioia lo studio di Mercer, il timore è che i cibi ipersazianti non siano esattamente “genuini” poichè, presumibilmente, verrebbero ottenuti attraverso processi di modificazione genetica dei quali ancora non si conoscono gli effetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>