Primi poco calorici per il pranzo dell’Immacolata

di Sara Mostaccio Commenta

Si avvicinano le feste di fine anno e il mese di Dicembre comincia con la prima festività di giorno 8: scopriamo dunque alcuni primi poco calorici per il pranzo dell’Immacolata. Si tratta di tre ricette light facili da preparare ma saporite e di sicuro effetto per i vostri ospiti, senza intaccare la linea già messa a dura prova durante tutto questo mese.

Linguine alle vongole

Ingredienti (per 4 persone)

  • 360 gr di linguine
  • 1 kg di vongole veraci
  • aglio
  • peperoncino
  • vino bianco
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva

Preparazione
Pulite le vongole. In un tegame mettete aglio, olio e peperoncino, lasciate imbiondire un po’ e aggiungete le vongole. Coprite e aspettate che siano tutte aperte. A questo punto aggiungete un po’ d’acqua e sfumate con il vino bianco, lasciando evaporare. Mentre preparate le vongole cuocete a parte le linguine, scolatele e passatele in padella con le vongole. Aggiungete prezzemolo fresco tritato sul momento e servite.

Farfalle con zafferano e zucchine

Ingredienti (per 4 persone)

  • 360 gr di farfalle
  • 500 gr di zucchine
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • 1 bustina di zafferano
  • sale
  • pepe
  • aglio
  • olio extravergine di oliva

Preparazione
Mentre cuocete la pasta pulite le zucchine, tagliatele a fettine e passatele in tegame con sale, olio e aglio per 5-6 minuti. A questo punto aggiungete un po’ d’acqua calda, pepate, portate a cottura e alla fine unite lo zafferano e la pasta ben al dente, appena scolata. Mantecate e servite.

Spaghetti con seppia e cozze

Ingredienti (per 4 persone)

  • 360 gr di spaghetti
  • 1 kg di cozze fresche (potete usare anche quelle surgelate, che richiederanno un minor tempo di preparazione)
    1 seppia pulita
  • 150 gr di pomodorini
  • 2 cucchiai di ceci già cotti (anche in scatola)
  • prezzemolo
  • zafferano
  • aglio
  • olio extravergine di oliva

Preparazione
Pulite e cuocete le cozze, se avete scelto quelle fresche, dunque sgusciatele. Mettete a bollire l’acqua per gli spaghetti e cuocetevi la seppia. Tagliate i pomodorini a spicchi, condite con gli odori, unite i ceci. Buttate la pasta nell’acqua della seppia e portate a cottura. Scolatela e saltatela in padella con il misto di pomodorini, ceci e odori, la seppia tagliata a pezzetti e le cozze. Fate evaporare l’acqua a fuoco vivace, finendo con lo zafferano e il prezzemolo tritato.

Photo Credits | Lucia Pescaru / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>