Perchè si ingrassa? Canalizziamo le nostre energie!

di Siry Commenta

Quante cose irrisolte ci pendono sul capo costantemente? Problemi rimandati, imprese o attività iniziate e mai finite, decisioni accantonate perché ci generano angoscia o ci costringono a mettere in discussione le certezze di cui mai vorremmo fare a meno. Anche se non ci facciamo caso, tutto ciò che rimane irrisolto, si accumula nel tempo ed è destinato inesorabilmente a trasformarsi in adipe. Ogni situazione irrisolta infatti rappresenta un piccolo “cantiere” aperto che necessita di operai per essere mantenuto, ma anche di tempo, attenzione, di risorse vincolate e mal utilizzate…Un cantiere aperto rallenta la circolazione di idee, desideri, novità, emozioni.

E, come ben sappiamo, anche i cantieri chiusi o fermi per lunghi periodi sono uno spreco di risorse e generano pesantezza. La quantità di energie che impieghiamo per mante­nere vivi progetti esauriti o che procedono a sprazzi, viene sottratta ad altre attività che ci fanno sentire bene e ci aiutano a prenderci cura di noi. L’energia mal spesa, o che ristagna, rallenta il metabolismo e favorisce ansia e fame nervosa. In virtù di queste considerazioni se vogliamo riprendere slancio e ri­partire più leggeri, occorre cominciare a rimuovere i nostri “posti di blocco” energetici.

Quante situazioni vorresti cambiare ma non fai nulla per modificarle? Ad esempio: ti lamenti del lavoro ma non ti guardi intorno, litighi con il partner e figli per le loro cattive abitudini ma poi tu per prima contribuisci a mantenerle. Segna su un foglio tutte le situazioni o le decisioni in sospeso da tempo che non riesci ad affrontare: cambiare casa, affrontare una separazione, iniziare una psicoterapia o una dieta ….inizia da quella che ti sembra più abbordabile e mettiti in condizione di muoverti subito in quella direzione. Una volta individuati i carichi pendenti, prendili in esame uno ad uno e chiediti se desideri davvero ciò che proponi: vuoi davvero cambiare casa? Desideri davvero troncare una relazione che non ti soddisfa? Hai davvero intenzione di andare in piscina o di mangiare in modo più sano?

Focalizza con sincerità i tuoi obiettivi, perché se fingi con te stessa sarai destinata a fallire. Se sei stata sincera, probabilmente qualche progetto è decaduto; per quelli sopravvissuti invece elenca le piccole cose che puoi fare per raggiungere l’obiettivo, giorno dopo giorno. Devono essere obiettivi minimi, facili da realizzare. Se ad esempio hai dei chili da smaltire inizia a dedicare più cura ad almeno un pasto quotidiano, elimina i cibi killer da frigo e dispensa, inizia i pasti con un insalata depurativa, cammina mezz’ora al giorno. Le energie ben coinvolte non tarderanno a premiarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>