Pancia piatta? Con i broccoli e le banane

di Tippi Commenta

Il girovita è il tuo tormento? I broccoli e le banane sono alleati preziosi contro il gonfiore addominale e il meteorismo, ma anche contro le infiammazioni croniche come il morbo di Crohn. Il merito è delle fibre solubili, che svolgono un’azione benefica nei confronti della flora batterica intestinale, favorendo l’evacuazione e lo svuotamento addominale.

Il morbo di Crohn è una patologia infiammatoria cronica intestinale. Le cause non sono del tutto note, tuttavia si tratta di una malattia che, al pari della colite ulcerosa, rienta nel gruppo delle patologie autoimmuni dell’intestino e sarebbe provocata da una risposta eccessiva del sistema immunitario a contatto con agenti ambientali, infettivi e dietetici.

Secondo uno studio condotto di recente dall’Università di Liverpool, pubblicato sulla rivista scientifica “Gut”, i broccoli e le banane aiutano a prevenire ricadute per le persone affette dal morbo di Crohn. Gli studiosi, infatti, hanno osservato l’effetto di una vasta gamma di frutta e verdura sul morbo di Crohn.

L’analisi, è stata condotta facendo bollire frutta e verdura nell’acqua, fino ad ottenere un estratto di fibra solubile. In questo modo, i ricercatori hanno scoperto l’efficacia dei broccoli e delle banane, gli unici alimenti in grado di bloccare i batteri come l’Escherichia coli, che si trasmette attraverso l’ingestione di ortaggi che siano stati irrigati con acque contaminate da escrementi animali, attraverso il latte, ma anche dalla carne, specie di manzo, cruda o poco cotta.

Ad esempio, l’hamburger è particolarmente a rischio perché il batterio, penetrato in profondità a causa della carne macinata, resiste alla debole temperatura di cottura. Anche gli insaccati possono essere veicoli del batterio, che si è rivelato particolarmente resistente anche in alcuni alimenti acidi come lo yogurt.

Jonathan Rhodes, uno dei ricercatori, ha spiegato che:

Lo studio è interessante perché mostra per la prima volta che la fibra solubile può impedire ai batteri di penetrare nell’intestino. La banana e il broccolo, rispettivamente, bloccano la trasmissione dell’E.Coli del 45% e dell’82%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>