Tutte le qualità idratanti del melone

di Daniela 4

donna con melone

In estate, si sa, l’idratazione è molto importante, e per mantenerla ci sono tanti modi: a parte bere molta acqua, si possono introdurre liquidi nell’organismo attraverso la frutta di stagione, come il melone.

Mangiare tre fette di melone (circa 300 grammi) è come bere due bicchieroni d’acqua freschissima, e con questo frutto si fa anche il pieno di potassio: tre fette ne danno 1000 mg, in pratica un terzo di tutto quello che occorre durante la giornata. Quanto alle calorie non sono molte: 100 grammi di melone ne danno solo 33 e tutte in forma di zuccheri facilmente assimilabili, proprio quello che ci vuole per trovare un po’ di sprint. Attenzione, però: tutto questo vale per il melone giallo, mentre quello a polpa bianco-verde ha un contenuto di sali e vitamine decisamente più basso.

Oltre al potassio, sono proprio le vitamine l’asso nella manica del melone; tra tutti i frutti freschi è ai primissimi posti quanto a contenuto di vitamina A, ma il melone contiene anche parecchia vitamina C, al punto che due fette ne danno più di un’arancia. La vitamina A è ottima per proteggere l’epidermide dai raggi del sole, mentre la vitamina C, grazie al fatto che partecipa alla produzione del collagene, aiuta a mantenere la pelle elastica e fresca.

Il melone contribuisce anche  in altri modi ad aiutare la nostra pelle: grazie alla ricchezza di vitamine antiossidanti agisce contro i radicali liberi, e sono sempre di più gli studi che ipotizzano un ruolo positivo del melone nella prevenzione dei tumori.

Si può scegliere tra diverse varietà, differenti nella forma, nel colore, ma soprattutto nella consistenza e nel sapore, più o meno dolce e aromatico. I melonireticolati” sono i più comuni: hanno una forma un po’ ovoidale e si riconoscono per la buccia sottile e rugosa.

I migliori, però, sono i melonicantalupiofrancesini”, riconoscibili per la forma sferica e la buccia liscia e sottile di colore giallastro: una volta tagliati la polpa giallo-arancio regala un sapore zuccherino e un profumo delizioso. Al momento dell’acquisto è molto importante controllare che il melone sia sodo, senza parti rammollite e che sia ben pesante; inoltre, va annusato con attenzione: in diversi punti della buccia si deve sentire il suo tipico profumo.