Meglio mangiare pesche fresche o sciroppate?

di Sara Mostaccio Commenta

La frutta sciroppata è deliziosa e pronta da consumare ma è meglio mangiare le pesche fresche o sciroppate? Ci sono vantaggi e svantaggi in ambedue i casi dunque l’ideale è valutare di volta in volta, tenendo però presente che le pesche sciroppate è meglio riservarle a qualche caso più isolato per il loro alto apporto calorico.

Essendo molto zuccherata e conservata, dunque sottoposta ad un processo di lavorazione molto articolato, la frutta scorippata naturalmente è molto più calorica della frutta fresca. La frutta di stagione dal canto suo offre il meglio dei valori nutrizionali tipici della frutta, dalle vitamine ai sali minerali, non alterati da procedimenti di trasformazione.

E quando la frutta fresca non è disponibile per questione di stagionalità? O nel caso in cui vogliamo preparare ricette che richiedono la frutta sciroppata, molto adatta alla preparazione di dolci? In questo casi scegliere le pesche sciroppate si rivela la soluzione più pratica.

In tutti gli altri è preferibile optare per il consumo di pesche fresche, specialmente nel periodo in cui sono di stagione, facili da trovare e da gustare al naturale. Un rapido paragone tra i valori calorici delle pesche fresche e quelli delle pesche sciroppate chiarirà ulteriormente il quadro che stiamo tracciando.

Per 100 grammi di pesche sciroppate assumeremo circa 55 calorie, quasi completamente provenienti dagli zuccheri necessari per la preparazione dello sciroppo di conservazione. Con 100 grammi di pesche fresche invece avremo solo 27 calorie, senza rinunciare al gusto dolce e zuccherino di questo delizioso frutto estivo. Vale la pena rinunciare alle pesche sciroppate in favore del frutto fresco, riservando la frutta sciroppata a qualche occasione sporadica.

Photo Credits | Nitr / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>