Mangiare frutta protegge il cuore

di Mariposa Commenta

frutta-verdura

Quali sono gli alimenti indispensabili nella dieta? La risposta è semplice e se ci leggete con attenzione avrete già detto frutta e verdura. In materia c’è una novità. Secondo uno studio di Oxford presentato al congresso della Società europea di cardiologia a Barcellona, consumare frutta tutti i giorni protegge il cuore, riducendo il rischio cardiovascolare fino al 40%.

 

L’analisi è stata condotta per sette anni su una popolazione di quasi mezzo milione di persone in Cina. Il 18% dei partecipanti aveva un consumo quotidiano, in media di circa 150 grammi, mentre il 6,3% ha dichiarato di non mangiarne mai. Quali sono stati i risultati? Il gruppo che ha consumato frutta ha dimostrato di avere un tasso più basso di malattie cardiovascolari (-15 percento di infarto, -25 percento di ictus e – 40 percento di emorragia cerebrale). Huaidong Du, l’autore principale, ha commentato:

Questi dati dimostrano chiaramente che il consumo di frutta fresca riduce il rischio cardiovascolare. Non solo, più se ne mangia più il rischio cala.

Non è un gran sacrificio mangiare in po’ di frutta. Ecco i consigli alimentari di Tracy Parker, dietista nel team di ricerca, ha aggiunto:

Questa ricerca ha verificato soltanto i benefici assicurati dalla frutta fresca, ma se state cercando di raggiungere le 5 porzioni giornaliere raccomandate ricordate che può andar bene fresca, congelata, essiccata o anche sotto forma di succhi di frutta. Provate ad aggiungere frutta fresca ai vostri cereali, tenere una mela nella vostra borsa come spuntino di viaggio o bere un succo di frutta come dessert, possono essere tutti modi facili e veloci per aumentare le assunzioni giornaliere.

 

Photo Credit | Thinkstock