La dieta a Zona di Fedez

di Sara Mostaccio Commenta

È il segreto del suo fisico scolpito oltre che una scelta salutista che contrasta con l’aria un po’ ribelle del rapper: parliamo della dieta a Zona di Fedez. L’artista segue questo regime alimentare ormai da alcuni anni con successi evidenti nel corpo, che è scultoreo e potente, ma anche sulla salute, come afferma lo stesso cantante.

dieta a zona di fedez

La dieta a Zona si basa su una particolare quanto rigorosa suddivisione di ogni pasto fra i tre nutrienti principali, cioè carboidrati, proteine e grassi. Le proporzioni prevedono il 40% di carboidrati, il 30% di proteine e il 30% di grassi per comporre ogni singolo pasto della giornata, a cui vanno associati un allenamento fisico costante e l’integrazione di omega 3.

Fedez spiega di aver fatto questa scelta tre anni fa per ritrovare la forma fisica e l’energia necessaria per affrontare il palco. Le ha trovate entrambe seguendo i consigli di Barry Sears che ha ideato la dieta a Zona e di recente l’ha riadattata ai principi della dieta mediterranea.

Così Fedez ha perso 7 chili e ha dimenticato il senso di fame, che questa dieta annulla con cinque pasti quotidiani mai a distanza di più di tre ore tra loro, eccetto durante il riposo notturno. A ciò si aggiunge una grande energia grazie agli altri valori proteici, ai carboidrati controllati e alla qualità dei grassi scelti.

A consigliare questa dieta al cantante è stata una nutrizionista, moglie del suo allenatore di boxe, sport che pratica tuttora associandolo ad un allenamento con i pesi tre volte a settimana. Dopo un’adolescenza in sovrappeso Fedez ha deciso di optare per un approccio alimentare salutista ma anche molto ferreo: gli sgarri nella dieta a Zona vanno tenuti a bada e ogni pasto va bilanciato con cura anche se non è necessario rinunciare a nulla.

Photo Credits | stedalle / Shutterstock.com