Dieta pegana, 5 consigli per seguirla

di Mariposa Commenta

La dieta pegana è una dieta nuova e abbastanza originale, perché fonde la paleo dieta a quella vegana. Combinando i principi di questi due regimi dimagranti e riducendo le restrizioni dietetiche specifiche, si ottiene una dieta che è più equilibrata per quanto riguarda i macronutrienti, e più facile da seguire rispetto a una dieta strettamente paleo o vegana. Questo almeno quello che pensando i sostenitori. È realmente così.

Frutta e verdura principi della dieta

Si basa soprattutto sul consumo di frutta e verdura. Nel 75 percento i prodotti devono essere vegetali, mentre c’è un 25 percento animale. Può sembrare strano, ma ricordiamo che la paleo dieta non è vegana.

 

Carne biologica

Non tutta la carne è ammessa, ma solo quella proveniente da animali erbivori e allevati senza antibiotici. Le proteine animali come il pollo, manzo, pesce e uova devono solo costituire circa il 25 per cento della vostra dieta.

 

Grassi di alta qualità

Meglio se grassi vegetali. Promossi quindi gli oli d’oliva, di cocco e avocado, oltre a avocado, noci e altre fonti di grassi omega-3.

 

Sì ai cereali

Meglio se integrali e senza glutine come la quinoa.

 

Evitare i latticini

I prodotti lattiero-caseari non rientrano nella dieta Pegana, né in quella vegana.

 

Zucchero

Poco e possibilmente non raffinato. Meglio gli zuccheri della frutta.

 

Legumi

Le lenticchie sono un vero sostituto delle carne ma sono ammesse in porzioni limitate, mentre fagioli, pinto e arachidi vanno evitati. Vietata anche la soia, che tende a disturbare molto il sistema endocrino.

 

Photo Credits | Shutterstock / Anna Hoychuk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>