Dieta, le bufale più diffuse

di Valentina Commenta

Quando si parla di dieta il “sentito dire” diventa realtà quasi più di ciò che accade con la politica da secoli: cerchiamo quindi di sfatare qualche mito elencando alcune delle bufale più diffuse.

La prima è quella che si dimagrisce se si eliminano completamente i carboidrati: falso. Come spiegano molti esperti, solo una dieta ben bilanciata preparata da un professionista può portare alla riduzione di peso in un regime no carb low carb: soprattutto se l’approccio è fai da te si rischia di perdere la massa magra, nient’altro. E questo è valido anche per la pasta: le giuste dosi con il giusto condimento non sono assolutamente contro la perdita di peso. La seconda, altrettanto diffusa e scioccante, è che le proteine facciano ingrassare: come ogni nutriente esse devono essere acquisite nelle giuste quantità. I protidi dal canto loro sono essenziali per il funzionamento dell’organismo e sono in grado di favorire la sensazione di sazietà tanto quanto di agevolare la crescita della massa magra.

Stesso discorso è valido per i grassi: non si deve esagerare con il loro consumo, ma omega 3 ed omega 6 dovrebbero essere parte di qualsiasi dieta bilanciata e quindi pesce azzurro, frutta secca, le giuste dosi di olio d’oliva dovrebbero essere sempre consumate. Anche i regimi calorici troppo restrittivi sono da evitare e questo per tenersi lontani da una naturale reazione del nostro corpo: se l’organismo percepisce di essere in situazione di “carestia” tenderà a far accumulare di più riserve di grasso.

Allo stesso modo è importante evitare pasti squilibrati che riguardino il consumo di solo yogurt o solo di un frutto: non aiutano a raggiungere i risultati sperati.