Dieta Dukan, esempi di pranzo per tutte le fasi

di Tippi Commenta

La dieta Dukan non ha bisogno certo di presentazioni. Ecco, qualche idea su cosa consumare a pranzo nelle diverse fasi della dieta, da quella d’attacco alla fase di stabilizzazione.

Pranzo: Fase di attacco

La prima fase della dieta Dukan è quella più difficile, ma anche quella con il più alto risultato in termini di perdita di peso. Può durare da 3 a 5 giorni (in base al peso di partenza), ma anche 10 giorni per chi ha necessità di perdere molto peso. Gli alimenti ammessi nel menu sono: pollo, tacchino (senza la pelle e tranne le ali) e coniglio, manzo, vitello, o fegato di pollo, pesce (tranne in scatola), molluschi e crostacei, uova (fino a due al giorno), prodotti lattiero-caseari con basso contenuto di grassi, aceto, senape, spezie, erbe aromatiche, aglio, cipolla ketchup (con moderazione) e gomme da masticare sugar free. A pranzo si può consumare del petto di pollo alla griglia, oppure le uova, il pesce, ecc. Ecco, una ricetta:

Uova strapazzate con salmone affumicato alla Dukan

Ingredienti (1 porzione)

  • 25 g di salmone affumicato
  • 2 uova
  • 20 ml di latte scremato
  • 1 cucchiaio di formaggio fresco magro
  • Erba cipollina

Preparazione

Tagliate il salmone a strisce e sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe. Versate il latte in una padella antiaderente e una volta caldo aggiungete le uova e strapazzarle con una spatola di legno. A fuoco spento unite il salmone e il formaggio.

Pranzo: Fase di crociera

La seconda fase della dieta dura fino al raggiungimento del peso forma. Gli alimenti sono quelli concessi nella fase di attacco, ma si possono aggiungere a giorni alterni anche le verdure non amidacee, crude o cotte, condite soltanto con aceto balsamico, succo di limone, senape e sale e pepe. Ecco, una ricetta:

Tramezzino Dukan con tacchino

Ingredienti (per 1 porzione)

Per il pane Dukan

  • 2 cucchiai di crusca d’avena
  • 1 cucchiaio di crusca di grano
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 2 cucchiai di formaggio fresco magro
  • 1 uovo + 2 albumi

Per la farcitura

  • 2 fette di arrosto di tacchino o pollo
  • 1 pomodoro
  • 1 cipolla
  • 2 foglie di insalata
  • 2 fette di sottilette light

Preparazione

Per preparare il pane mescolate in una ciotola il lievito con la crema di formaggio magro e poi aggiungete tutti gli altri ingredienti e frullate. Versate il composto in una teglia rivestita di carta da forno e fate cuocere in forno a 200°C per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°C e fate cuocere ancora per 20 minuti. Nel frattempo affettate la cipolla a rondelle fini e fatela appassire in una padella antiaderente con un po’ di acqua. Tagliate i pomodori a fette. Una volta che il pane si è raffreddato tagliatelo a fette e farcite con la sottiletta, qualche rondella di cipolla, il pomodoro, l’insalata e l’arrosto di tacchino. Poi chiudete con un’altra fetta di pane.

Pranzo: Fase di Consolidamento

Questa fase dura 10 giorni per ogni chilo perso (es. se perdette 6 kg la durata è di 60 giorni) e vede la reintroduzione dei carboidrati come pasta, riso, ecc., ma non più di 2 volte a settimana. In questa fase si può consumare anche il pane integrale (non più di 2 fette al giorno) e la frutta (1 frutto al giorno). 2 volte a settimana, inoltre, è permessa una cena libera, a patto che il giorno seguente si torni alla fase di attacco. A pranzo si può consumare 1 porzione di alimenti proteici concessi e una verdura a piacere, condita con limone, aceto balsamico o senape. Ecco, una ricetta:

Riso basmati alle verdure

Ingredienti (1 prozione)

  • 100 g di riso basmati
    1 zucchina
    ½ porro
    1 fetta di peperone
    1 carota
    Curry q.b.
    Sale e pepe q.b.

Preparazione

Fate cuocere le verdure in una padella antiaderente per 10 minuti e regolate di sale e pepe. Unite il riso e coprite di acqua bollente, mescolando di tanto in tanto e lasciate cuocere per 12-15 minuti. A fine cottura aggiungete il curry.

Pranzo: Fase di stabilizzazione

È l’ultima fase della dieta ed è un ritorno ad un regime alimentare “normale”, con alcune regole: durante la settimana si può mangiare quello che si desidera, ma 1 volta a settimana (meglio il giovedì) solo proteine e consumare 3 cucchiai di crusca al giorno. a pranzo si può consumare 1 porzione di alimenti proteici a scelta tra carne, formaggio light, uova, pesce e verdura a piacere condita con limone, aceto balsamico o senape.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>