La dieta della Coca Cola

La dieta della Coca Cola potrebbe apparire come un sogno a chi non sa rinunciare alla golosa bibita gassata americana. Si tratta in verità solo di una ricerca, finanziata proprio dalla Coca Cola, che supporta la Global Energy Balance Network nella promozione di una dieta che non tiene conto di calorie e peso degli alimenti.

dieta della coca cola

Detta così parrebbe la realizzazione di ogni più sfrenato desiderio da parte di coloro che non ne possono più di pesare ogni pasto, conteggiare ogni caloria extra e limitarsi a tavola. Secondo il team di ricercatori che la Coca Cola ha finanziato nel loro studio, per mantenersi in forma basta l’esercizio fisico.

Addio diete? Sembrerebbe proprio di sì perché basterebbe fare regolarmente attività fisica per compensare gli eccessi a tavola, senza dover rinunciare a nulla. Così la multinazionale americana vuol dimostrare che il cibo spazzatura e le bibite zuccherate, nemiche giurate di ogni dieta ipocalorica, non sono poi così dannosi.

Non sono mancate le polemiche in risposta a questo messaggio che metterebbe in pericolo il concetto stesso di sana alimentazione, importante non solo per mantenersi in forma o perdere peso ma per la salute basilare del corpo. Margaret Chan, direttrice dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha subito detto la sua:

“La ricerca sostenuta dalle industrie diffonde dati inaffidabili e crea dubbi nel pubblico. Come abbiamo imparato dalla storia del tabacco, un’azienda potente può far credere qualsiasi cosa.”

I nutrizionisti hanno levato la voce in coro per sottolineare che puntare sull’esercizio fisico per mantenersi in forma è una scelta importante ma non si può tralasciare la qualità del cibo né trascurare il fatto che l’eccesso di zuccheri è nocivo per la salute.

Photo Credits | Tim UR / Shutterstock.com

Condividi l'articolo:

Lascia un commento