Dieta del minestrone estiva

di Sara Mostaccio Commenta

La dieta del minestrone estiva si può fare anche con il caldo che non perdona, non è necessario sospenderla solo perché un piatto tipicamente dedicato ai mesi invernali non si ritiene adatto alla bella stagione. La dieta del minestrone infatti è utile per perdere peso depurando l’organismo e dunque basta adattarla alla stagione calda per trarne il massimo vantaggio anche in questo periodo.

Nella sua forma classica questa dieta prevede una durata di 7-10 giorni al massimo. Non è consigliabile seguirla per più tempo perché si tratta di un regime alimentare molto ipocalorico che fa perdere peso in fretta ma non è adatta a periodi prolungati.

La dieta del minestrone estiva sarà più leggera e più fresca rispetto al menu classico previsto per la stagione invernale. L’articolazione di ogni giornata però sarà pressocché la stessa, con qualche aggiustamento riguardante i singoli pasti.

Il minestrone, magari da consumare freddo o frullato in forma di crema fredda, resta comunque il piatto principale del giorno. Le verdure ideali da scegliere per un minestrone estivo ricco e saporito sono carote, porro, zucchine, patate, fagioli borlotti, pomodori, cipolle, piselli freschi.

Al mattino sono consentiti tè o caffè senza zucchero e una macedonia di frutta fresca. In alternativa si possono consumare un cappuccino con latte scremato e una banana. A metà mattina è concesso un succo di frutta non zuccherato.

A pranzo si consuma il classico minestrone di verdure, nella variante fredda oppure appena tiepida. Accompagnatelo giorno per giorno, alternando, con un po’ di frutta fresca, verdure crude o cotte, pesce al vapore o carne magra, per esempio di pollo.

Per cena preparerete il minestrone con una spolverata di parmigiano due volte a settimana. Gli altri giorni alternerete pesce bianco o carne magra con contorno di verdure crude o cotte.

Photo Credits | AS Food studio / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>