Dieta anti-invecchiamento

cibi antiossidanti

Un pizzico di moderazione e una spolverata  di fantasia: sono questi gli ingredienti principali da por­tare in tavola se si vuole preservare la propria salute. E per essere sicuri di non farsi sopraffare dai radicali liberi, principali minacce deIl’organismo, basta seguire una regola molto semplice: “Poco, ma di tutto”. Ridurre le dosi è fondamentale se si vuole evitare un eccesso di introito calorico. Perché i chili di troppo sono condizioni che favoriscono la produzione di radicali liberi da parte del nostro organismo. E ciò richiede un lavoro maggiore da parte degli antiossidanti, interni o assunti con la dieta, che non sempre riescono ad ottemperare.

Un po’ di moderazione non guasta, visto che la nostra tendenza, almeno secondo le indagini stati­stiche, è di tendere alle dosi abbondanti. Poi bisogna aumentare la varietà: molti nutrizionisti oggi la­mentano che la nostra dieta di tutti i giorni sta diventando sempre più monotona mangia­mo più o meno sempre le stes­se cose, un po’ per pigrizia un po’ perché non abbiamo tempo per pensare a nuove ri­cette o cibi mai provati. Le verdure più antiossidanti sono quelle verdi, le colorate in genere e quelle piccanti. Via li­bera dunque a crescione, ru­ghetta, spinaci, broccoli, foglie di rapa, foglie di ravanello, ca­volo, verza, cavolo nero, agretti, biete. Aglio e cipolla, le piccan­ti, contengono anche composti solforati che sono stati dimo­strati validi anticancro.

Ottimi anche gli ortaggi di altri colori: peperoni rossi e gialli, cavolo rosso, carote, zucca, pomodo­ro, barbabietola. Va benissimo anche la salsa di pomodoro cruda: è straricca di licopene. La frutta migliore è quella che a maturazione, è la più colorata possibile: arance, albicocche, pompelmo, mandarini, more, mirtilli, uva nera, prugne nere, fragole, ciliegie, pesche a polpa gialla, ananas, kiwi, cachi. At­tenzione, perché la buccia con­tiene la maggior parte degli an­tiossidanti: quando è possibile va sempre mangiata.

Alcune precauzioni mentre si cucina possono aumentare la dose di antiossidanti dei cibi. Per esempio, è sempre bene cuocere cibi il più brevemen­te possibi­le. E consu­mare spesso alimenti crudi o appena scottati, per non perdere i preziosi nutrienti. È bene poi non lasciare il cibo a temperatura ambiente, ma met­terlo in frigorifero, evitando così l’eccessiva esposizione degli alimenti all’aria, al calore e alla luce. Meglio evitare le fritture, in particolare di carne e pesce. Ed evitare di “brunire” i cibi arro­sto. Infine, per gli amanti del genere è bene ricordare che le­gumi e cereali integrali in chicchi perdono molti meno ossidanti se vengono cotti in pentola a pressione.

Oltre ad un’adeguata alimenta­zione, è fondamentale lo stile di vita. Sì all’attività fisica, no al fumo di sigaretta e poco alcol: questi gli aspetti più importanti di cui tener conto per ristabilire l’equilibrio ossidativo nel no­stro organismo.

Condividi l'articolo:

148 commenti su “Dieta anti-invecchiamento”

  1. I would like to thnkx for the efforts you have put in writing this blog. I am hoping the same high-grade blog post from you in the upcoming as well. In fact your creative writing abilities has inspired me to get my own blog now. Really the blogging is spreading its wings quickly. Your write up is a good example of it.

    Rispondi
  2. Hiya! Quick question that’s entirely off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My website looks weird when viewing from my iphone4. I’m trying to find a template or plugin that might be able to resolve this issue. If you have any recommendations, please share. With thanks!

    Rispondi
  3. With havin so much content do you ever run into any problems of plagorism or copyright violation? My website has a lot of completely unique content I’ve either authored myself or outsourced but it looks like a lot of it is popping it up all over the internet without my agreement. Do you know any methods to help prevent content from being stolen? I’d genuinely appreciate it.

    Rispondi
  4. Admiring the persistence you put into your website and in depth information you provide. It’s nice to come across a blog every once in a while that isn’t the same unwanted rehashed information. Wonderful read! I’ve saved your site and I’m including your RSS feeds to my Google account.

    Rispondi
  5. Great blog! Do you have any suggestions for aspiring writers? I’m hoping to start my own blog soon but I’m a little lost on everything. Would you propose starting with a free platform like WordPress or go for a paid option? There are so many choices out there that I’m completely overwhelmed .. Any ideas? Cheers!

    Rispondi

Lascia un commento