La creatina, cos’è, a cosa serve

Cos’è la creatina?

La creatina, o metil guanidinacetato, è un amminoacido presente nel nostro organismo, prevalentemente nei muscoli. Parte di essa viene sintetizzata da fegato, reni e pancreas a partire da arginina, metionina e glicina, parte invece viene assunta attraverso la dieta ( la creatina è contenuta in alimenti quali carni e pesci).

A cosa serve la creatina?

Le funzioni principali della creatina sono quelle di aumentare la forza, il recupero e la massa muscolare, per questo motivo gli integratori a base di creatina sono molto utilizzati da chi pratica sport che richiedono un grande sforzo muscolare.

Come si assume la creatina?

La creatina è contenuta in grandi quantità nella carne e nel pesce, mentre la sua presenza è modesta negli alimenti vegetali; viene inoltre commercializzata sotto diverse forme:

Creatina monoidrato

La creatina monoidrato, si presenta sotto forma di polvere bianca, insapore e inodore ed è composta all’88% da creatina pura; il limite di questo prodotto è rappresentato però dalla scarsa solubilità in acqua, la creatina che non si discioglie in acqua si deposita nello stomaco causando in alcuni casi problemi intestinali (dolori addominali e diarrea).

Creatina micronizzata

Per ovviare al problema negli anno ’90 è stata introdotta in commercio la creatina micronizzata, una forma di creatina maggiormente solubile, in grado di ridurre i problemi intestinali ma non per questo maggiormente efficace nell’aumentare il livello delle prestazioni sportive come auspicato da chi ne fa un uso regolare.

Gli integratori a base di creatina sono davvero utili?

L’efficacia della creatina sul miglioramento della performance sportiva sono dovuti alla sua capacità di fornire energia nei momenti in cui l’organismo ne ha bisogno, essa è infatti un precursore dell’ATP (Adenosin trifosfato), la principale fonte di energia cellulare.

Gli integratori a base di creatina hanno effetti collaterali?

Come abbiamo già accennato, l’assunzione di integratori a base di creatina può causare dolori addominali, nausea e vomito; a questi effetti collaterali possono aggiungersi ritenzione idrica e disidratazione. L’uso di questo tipo di prodotto è inoltre sconsigliato in caso di problemi renali e di assunzione di diuretici e di farmaci che coinvolgono la funzione renale. Come tutti gli integratori, anche quelli a base di creatina non devono essere assunti senza aver prima consultato un medico.

Lascia un commento